PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia libera

Pagine: 1234... ultimatutte

ho imparato...

Da te ho imparato a soffrire in silenzio
Da te ho imparato la gioia di vivere
Da te ho imparto ad apprezzare il valore di ogni giornata
Di ogni singolo secondo
Di ogni piccola gioia o dolore
Da te angelo mio ho imparato che tutto e importante
E che In un battito d’ali il tempo
Il tempo sfuggente ci porta via passato e presente


Ho imparato perdendo te….

   13 commenti     di: Ele A


Pietra di paragone

Niente è più utile
di una poesia che intercetta
prega e brucia profumi


Gli equilibri
escludono appese bellezze


Rimane la sorpresa
e la distanza
come nera pietra di paragone
per riconoscere le parole eccellenti
dei vecchi.



A Sonia

Ho pregato,
al buio in silenzio,
ho parlato al Signore.
Ho visto la bellezza
della serenità e della vita,
spegnersi in una ragazza
di appena diciotto anni.
Aiutala Signore,
proteggila e porgile la mano,
sperando che non la rifiuti,
come ha fatto con la mia.

   3 commenti     di: sara bianchelli


Ho visto la felicità

ho visto la felicità e non la stavo cercando.
Me ne andavo perso tra gli angusti e maleodoranti vicoli della mia città dove il sole non viene mai a far visita alla miseria
dove tra lastricati sudici e volti disperati ti accorgi cosa vuol dire povertà.
Ma è li che ho visto la felicità, in una casa piccola e spoglia
illuminata da una sola, calda e traballante lampadina
dove quei piccoli g

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: vincenzo rubino


Le etichette

Una delle fatiche quotidiane,
per rimanere un uomo libero e pensante,
è quella di schivare tutte le etichette
che gli altri a loro uso e consumo
ti vogliono affibbiare.

   5 commenti     di: Aldo Riboldi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie a tema libero, su tutti gli argomenti non compresi nelle altre categorie