username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla malattia

Pagine: 1234... ultimatutte

L'ultimo dialogo di Zelinda con Eliana la sua infermiera

“Vieni, Eliana,
siedi
presso il mio capezzale,
il tuo parere dimmi:
sarà più chiaro domani?
Il tempo... intendo;
egli è cattivo, infiera;
egli impaurisce...
e sembra sera
e sembran le ventuno.

Quante candele occorrono
per un raggio di sole?
Perdonami, Signore
se codesto grigiore
l'anima non sopporta.
Son nata nelle lande
tra le nevi
che sembrano perenni;
forse un giorno ap

[continua a leggere...]



Sofferenza e speranza

Passano lente le ore
su questo letto di dolore
su volti stanchi e smunti
sofferenza e speranza.
Membra stanche e disfatte
di corpi sopiti
posano su letti di marmo
in attesa del verdetto finale.
Chi vincerà questa battaglia?
La vita ritorno dalla morte
o la morte ritorno alla Vita?

   3 commenti     di: Santina Luzzi


IL male della mente

In quale dimensione stai vivendo
donna gentile con quegli occhi tristi
tu che amavi possedere il senso delle cose,
confusa nel tuo mondo ci rattristi
vibrando muta e sola nel silenzio
tra immagini e parole senza senso.

Nel male che ti logora pian piano
e nel lento declinare tuo dei sensi
chissà se pensi ancora
oppure senti e avverti
il filo che ci lega ai

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Franco Baldini


Il pianto dei sogni (Demenza)

Sono cosi vicino ai sogni
che non vedo il tuo sguardo
ma solo risate e collera
fragili come un monte di creta
che si sfalda alle intemperie

eppure ti ho accanto
con tutta quella bellezza
che imbarazza e fa struggere poeti
e incantare pittori.

Spesso sento di essere
un aquilone in balia del vento
una tenue figura d'uomo
che ha perso la sua saggezza
nascondendosi dietro occhi infeli

[continua a leggere...]



Amebizzazione

Con chi te la fai, tale diventi.
Anche puoi diventare
Un'artista, se te la fai con grandi artisti.
Di loro assumerai
La dedizione per l'arte, il fuoco creativo, la perfezione della cura;

ma anche assumerai i loro mille dolori fisici, i loro mille fastidi,
la loro cosiddetta "asocialità", il loro vedere ogni giorno
le stesse sante imbiancate mura...

Sì, sì, lo puoi diventare un gra

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: roberto volpe



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Malattia.