Poesia sulla malattia - Pagina 28
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia sulla malattia

Pagine: 1234... ultimatutte

Zia Maria

Entravi nella stanza lentamente,
piccolo lume dalla luce fioca.
Azzurra era la veste,
azzurri gli occhi,
sì come l’onda
che cullò i tuoi sogni.
Mi guardavi in silenzio,
dolcemente…
In quei gelidi giorni di gennaio
intenta alla mia tesi me ne stavo:
sembrava quasi non vedessi niente;
mi guardavi, così, forse pensosa,
tu freddolosa, pallida,
e certamente stanca
per quella malatt

[continua a leggere...]



Profumo

Attraversiamo l’aria
innocente densità
nuotiamo cieli di carta
con ali dal velo sottile
e nel compierci
al respiro
realizziamo l’alchimia
dell’esistere

-Nel letto tremi
Nel dolore
addormenti
Nel dubbio
combatti
cieca e desolata-

Le nostre dita
immergono l’acqua
le nostre labbra
soffiano risa
i nostri piedi
planano orme
e riempiono
angoli di cosmo

-Senti brina

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: laura cuppone


Cancerosa

È nell'aria il nemico
nelle fluttuanti onde magnetiche
nelle polveri fini
dell'agognato benessere
che arriva subdolo
a deliziare e devastare i polmoni.

È sulla terra
nei frutti succosi
polposi di sole ed estrogeni
che scendono nelle nostre
gole vogliose
ad irradiare lo stomaco
di melanoma e ristoro.

È nel mare
nelle acque delle isole di sole
sulle piume di uccelli
e nel

[continua a leggere...]



Assillante confusione

Vitale tumulto, bastardo,
pugnala la mente con ciniche spille
offrendo eternamente alla vita
ricordi velati di dolore.

Il senno non arguisce
demolito da deliri carnivori
nel tempo buio scintillii di vita
coltiva nella realtà lo scherno.

Rari, gli istanti di lucidità
dove riposa, vive e coesiste calma
l'attesa degli ossessivi rumori
a trucidare la coscienza.



Tumore.

Sei arrivato, ma nessuno ti ha
chiamato, colpisci senza avvisare,
non ci accorgiamo di star male.
Tu scavi e ti fai strada senza
curarti di chi incontri, prendi,
distruggi, uccidi tutte le cellule,
indebolisci l’organismo.
Oh…. no, tu non sei come la morte
che uccidi e tutto finisce, no, tu

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Malattia.