PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia su gravidanza e maternità

Pagine: 1234... ultimatutte

Un figlio mai nato

Ho visto una madre,
candida, senza dolore
che porta dentro sè la vita,
tempesta di sensi, fragile amore.
Ho visto un padre, forte, deciso,
senza remore ed esitazioni,
ma spaventato
davanti a ciò che non ha ancor vissuto.
Ho visto un figlio,
nato
ma che mai arriverà,
avvolto da speranze ed inutili pensieri,
frutto
di effimere, fuggevoli illusioni.
Ho visto quella madre, quel padr

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Giulio Liguori


Figlia

Non eri che un respiro del cielo.
Non eri che il profumo di un pensiero.
Non eri,
se non all'orizzonte incerto del domani.

Non eri che seme e terra.
Non eri che un possibile destino.
Non eri,
se non una goccia nel mare delle scelte.

Oggi sei il significato più grande.
Ciò che riempie il vuoto.
ciò che in potenza era desiderabile,
e in atto
meraviglioso.

   10 commenti     di: Hila Moon


Il fato di una madre

Partecipe, coinvolto
Con inspiegabile distacco,
M’appresto ad intendere
Il senso della passione,
Sospeso tra cielo, terra
La relatività del tempo
E leggi sconosciute
Legati, a filo doppio
All’esilio originale.
Entro, senza proferire
Per non violare
L’aria astratta e solenne
Greve, nel suo trascorrere
Di eventi senz’eguali
E quel legame,
Inconsciamente inestricabile
Di comu

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Massimo Tusa


Stella.

Silenziosa scende
la sera
il mio cuore
che si dispera,
vedo scorrere
in pochi momenti
gli innumerevoli
insegnamenti.
Sorrido pensando a
com’era bello
quando mi parlavi
seduto su uno sgabello
ed io che pendevo
dalle tue labbra
crescevo dolcemente
nella speranza.
Tutto era vero
intorno a me
anche quel seme
che era dentro di me,
cresciuto nel tempo
ma splendidame

[continua a leggere...]



È il desiderio più grande

Due paia di stelle ardenti,
splendenti.. nelle mie giornate ombrose,
di pioggia dirotta,
di lame taglienti
di fiaschi capiti e mai riparati..
si intrecciano al mio cuore,
perfettamente saldo...
di sentimenti sperati e...
delicatamente ottenuti.
Ed ecco vagar per la stanza,
i cassetti della mia esistenza
E me, cercare, piano piano,
la dedica, regalatami su quella scrivania
un giorn

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene una raccolta di poesie sulla gravidanza, il parto e la maternità