PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia su gravidanza e maternità

Pagine: 1234... ultimatutte

Lei è nata

Sei nata piccola stella
dell'universo immenso...
Sono con te rinata piccola
creatura
da un eternità voluta...
Ora ti guardo e non posso
che piangere di felicità,
ti ho avuta bambina
e insieme andiamo
oltre ogni bisogno,
oltre futile cosa,
insieme andiamo
per vivere eternamente insieme... ti amo

   6 commenti     di: valeria raffa


È il desiderio più grande

Due paia di stelle ardenti,
splendenti.. nelle mie giornate ombrose,
di pioggia dirotta,
di lame taglienti
di fiaschi capiti e mai riparati..
si intrecciano al mio cuore,
perfettamente saldo...
di sentimenti sperati e...
delicatamente ottenuti.
Ed ecco vagar per la stanza,
i cassetti della mia esistenza
E me, cercare, piano piano,
la dedica, regalatami su quella scrivania
un giorn

[continua a leggere...]



Per non dimenticare

Ridi bimbo mio, ridi.
Qui nessuno ti farà del male,
nessuno potra più toccarti,
mai nessuno ti potrà abbandonare.

Quì c'è pace,
c'è riposo,
il silenzio è sovrano.
Finalmente un riparo,
finalmente.

Anche se immobile resti,
ed il sorriso ancora rimane,
su quella foto, un po' forzato
e più non batte il cuore,
io, tra le lacrime, credo
che adesso per te ci sarà solo amore

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Michela Cinti


Occhi d'argento

Occhi d'argento

Parto insieme a loro, cresco insieme a loro.
La vita ci allontana, ma solo per un po'.
Mi ricongiungo a loro, più bella, più saggia di prima.
Lo sguardo si fa limpido.

Le loro guance appaiono gonfie, le loro pance sono gonfie.
Le osservo, mi osservo.
Lucidi e confusi sono i miei occhi d'argento,
Sono lacrime di gioia e di dolore.

È la Vita
È la loro Vita
I

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Emilyn Ciocio


Il fato di una madre

Partecipe, coinvolto
Con inspiegabile distacco,
M’appresto ad intendere
Il senso della passione,
Sospeso tra cielo, terra
La relatività del tempo
E leggi sconosciute
Legati, a filo doppio
All’esilio originale.
Entro, senza proferire
Per non violare
L’aria astratta e solenne
Greve, nel suo trascorrere
Di eventi senz’eguali
E quel legame,
Inconsciamente inestricabile
Di comu

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Massimo Tusa



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene una raccolta di poesie sulla gravidanza, il parto e la maternità