username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie dedicate a lavori e mestieri

Pagine: 1234... ultimatutte

Doamna Michela

Un sorriso timido ma aperto
in un viso magro e biondo a ricci
due occhi trasparenti
sofferti ma non dolenti
un marito operaio, due figli piccoli
e un diploma di maestra elementare
e sei qui a pulir la casa mia
e le nostre scale
scontando un debito atavico
e un disprezzo idiota
ed autosqualificante.
E come te ce ne son tante.

Una era (ed anche allora
i suoi datori di lavoro,
come no

[continua a leggere...]

   10 commenti     di: mauri huis


Ars magica!

Chini
a scrutare le profonde ferite
Tastano tra le dita
i granelli di gesso

Accarezzano
le lacere tele
Assaggiano
i residui di crosta

Si immergono
nel passato nascosto
Plasmano
i pezzi mancanti

Creatori
di trame disfatte
Sospirano
nel sanare fratture

Fieri
di ridare il primitivo splendore
Svelano l'anima
dell'estro geniale!



Il pittore

Su una rude tavolozza
i colori
in mille sfumature
con disinvoltura
mischia,
e con magico pennello
su di una piatta tela
li porta,
e vivo
un bel paesaggio
o una figura
render,
che ai posteri
vicini e lontani,
così immortalato
destinato
ad ammirato
per sempre è.



Follia

impera nel caos
in una logica tutta sua,
calcoli senza fine
imprevedibile
raccontata di sè in preziosi manoscritti,
solo alla fine si scopre
il fascino della scienza.

   4 commenti     di: christopher


Mondine al lavoro

Non c’è cielo
che riesca a specchiarsi
nell’acqua fangosa ove affondano i piedi.
Prone, in file parallele,
avanzano sguazzando,
le mani vescicate ad artigliar le erbacce,
un unico esercito in parata,
impeccabilmente misero.
Nel sole che dardeggia,
fra gli sciami di irritanti moscerini,
ogni tanto s’alza un canto di speranza disperata,
di riscatto di una dignità derisa,
lordata

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene una raccolta di opere su lavoro e mestieri