PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultimatutte

Forse

Penso che morire sia come un parto,
quando l'anima abbandona il corpo
ma al vagito si sovrappone il silenzio,
ai sorrisi i pianti,
ai colori il nero,
il dolore alla gioia
e quell'abbraccio che cerchi come rifugio,
da cui non vorresti uscire più.
L'ho vista negli occhi arrivare
e portarti via,
ho sentito il suo passo attraverso
la porta chiusa,
con la fronte imperlata di sudore
ed

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: laura marchetti


13 Novembre 2015 - Parigi nel dolore

E fu delirio
in quella notte
di lampioni spensierati
di vita umana...
Furono furiosamente spenti
da irriguardosi profeti
di morte che lanciarono inneggianti gridi
a un Dio che non vide,
o che non riconobbe
uomini del male
appropriarsi dei respiri...
E la città tutta
fu sorpresa dall'odio incivile,
fu rumore di paura,
fu stupore di terrore,
fu sangue scorrente
su corpi incolpevoli

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: mariella mulas


Lapislazzuli

Abituati a fare lunghi viaggi
portiamo solo lo stretto
indispensabile
perché
è
poi
inutile
appesantirsi

Così di fronte alle morti che incominciano
a diventare molteplici intorno a noi
vorremmo ricordare solo
l'essenziale quando
non un vero
dolore ci
prende
ma
i
ma
perduti dietro
le quinte di un tempo
lontano molto - quando ci
apparivano dense di affetto cose

[continua a leggere...]



Veleno

Questo veleno non m'impressiona
è un liquido come un altro
finchè non viene bevuto
è immobile ed innocuo
ha pure un buon odore
forse è stato aromatizzato
apposta per sembrare un liquore
non lo tocco
perchè le mie mani sono fredde
e le tengo in tasca
perchè mi è sembrato
per un attimo
che qualcosa di simile al sole
fosse spuntato da quella massa
che pretendono sia nebbia
il ve

[continua a leggere...]



Ciao Fiore

Te ne sei andata, Fiore, più o meno
nel modo in un giorno sei arrivata
dopo una vita dura e tribolata
che mai t'ha lesinato il suo veleno

via da una sorte ingiusta e mai placata
cui hai strappato, al modo tuo, sereno
eppur deciso che mai è venuto meno
ciò che volevi e ti sei conquistata.

Il tuo destino si è dunque compiuto,
il nostro ancora no e ci amareggia
pensarlo senza il tuo

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: mauri huis



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.