PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultimatutte

A testa bassa

Fu così che arrivò,
come un colpo di vento
che spalanca la porta,
come un respiro freddo sul collo,
forte come un dolore che dalla testa
prende il cuore,
dentro le spire di un serpente.
Dolce come una carezza prima di dormire,
impetuosa come un torrente in piena
che rompe gli argini,
docile come un agnello pronto
a trasormarsi in lupo.
Rarefatta nell'aria come un profumo
di fiori r

[continua a leggere...]



Ho saputo che tua madre è morta

Ho saputo che tua madre è morta
viveva da sola,
tu lontano da molto.
Ricordo la voce velata
I suoi particolari orecchini.
Ti lascia la casa in paese
con l'orto non più coltivato
dove verzure e gladìoli
confondono i loro bocciòli,
ti lascia un armadio
nella sua stanza di vecchia
colmo d'abiti antichi
che nessuno più porta.
Ti vedo
seduto in giardino
stupito della tua ste

[continua a leggere...]



Vita-morte... morte-vita

La vita mi ha fatto un dono: la coscienza della vita.
La morte è nata con essa, senza di essa non esisterebbe.
I meccanismi della vita nel bene e nel male li conosco,
quelli della morte no.
Dovrei dunque temere più la vita che la morte
proprio in virtù della mia conoscenza o coscienza?
Chi è più perfida la vita o la morte?
È la vita che tiene in pugno la morte,
è lei che decide quan

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Vincenza


Nelle mattine serene

Come un delfino
Che salta sulle pieghe
Di un mare radioso,
Capita a volte un risveglio
Dove la nebbia del sonno
Si dirada piano
E lascia sereni.

Come sospesi sul solco
Tra veglia e sonno
La realtà è morbida,
Soffice,
E avvolge come coperta calda
Il sapore di vita.

In queste mattine,
quando il letto è
un'altra Dimensione
Sospesa,
Intangibile,
Mi capita di ascoltare
Nella

[continua a leggere...]



Ventotto ottobre

Mi culla il tuo ricordo
foglia sul ramo
ancorata a queste tue radici.
Ritorna un vento gelido,
soffia sul cuore
un interminabile dolore,
un cielo pallido di lacrime
bianco di assenza,
le voci basse per non disturbare
il tuo riposo,
stanco come quel cielo
muto di parole.
Come un pianto d'autunno
ritornano le note
del silenzio
di una foglia
che si stacca dal ramo.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.