PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla morte

Pagine: 1234... ultimatutte

Salvador

Il caldo e mille volti
Un grido li univa come foglie
Nel valzer del vento d'autunno.
Lei scriveva lettere dal Cile.
Un giorno, dopo l'amore
Lesse il giornale.
Quel giorno dopo l'amore capì il dolore
D'una generazione a piedi nudi
Sul selciato delle sue incertezze
Cercherà riparo nel caldo giaciglio d'un addio.
Il coraggio di restar immobili, inermi
Capire che non è un gioco l'esser a

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Salvatore Romeo


Laddove

Laddove scorre ancora la paura,
Risuona nel silenzio l'ululato
Del vento sul fango gelato,
Al ritmo che passa le membra
Sfatte degli affamati,
Laddove ancora i gemiti spenti,
Correre al filo, marciare,
Ti pesano con gli occhi,
Verso la morte, camminano
Ancora, laddove scorre il tempo.
Potendo portare indietro
Gli ingranaggi dell'Universo,
Io sarei di nuovo nulla,
Il loro dolore vivre

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Roberth Pascal


Apologia d'un distacco

Vorrei che ti svegliassi dal sonno,
così da riprender la parole che furono tue
e che per immane tempo ascoltai.
Troverei poi le note adeguate,
perché i tuoi lemmi, divenissero canto;
qui non potrei darti un posto dove stare,
se non un riparo dentro al mio cuore.

   9 commenti     di: Fabio Mancini


Inno alla morte

Madre serena, di nero vestita
provata da duro lavoro
a te affiderò le mie membra
resti di guerra e martirio
il tuo grembo sarà la mia culla
dormirò nel tuo freddo respiro
veglierà su di me la tua falce
come il falco sul prode guerriero.
Il tuo bacio sarà la mia vita
il tuo abbraccio il mio dolce ristoro
madre cara, di nero vestita
può sembrarti uno sporco lavoro
ma son io che pro

[continua a leggere...]



Viaggio senza ritorno

Mi concentrerò
sull'unica cosa che esiste: il dolore...

Un'oziosa scure ha falciato la sua vita,
cancellando ogni ricordo..
Silenziosamente attonito,
ho compreso il suono
dell'assenza, del buio, del non ritorno, della morte...
Una voragine infinita di lava e melma
si è aperta nei mie occhi
inconsapevoli e inutili specchi di vita

Ho viaggiato attraverso

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Andrea Pinto



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Morte.