PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla natura

Pagine: 1234... ultimatutte

L’Albero e l’uomo

Betulla mi chiamo
linfa è il mio sangue
le foglie capelli
le radici pensieri

se ascolti

il mio respiro puoi udire
non parlo e non odio
amo ogni forma di vita e
percepisco il dolore

l’ombra mia dona freschezza
le mie braccia rifugio
il mio cuore riscalda

mi nutro di terra
e solletico il cielo
il mio luogo è certezza
e per dimora il "tuo" mondo

sono un albero e vivo

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: cesare righi


La vera Maestra

Clara et splendida Natura es,
aquae vivae et purae fons aeternus.
Fac appetentes nos divitiarum tuarum
et purga ab sordida animi caecitate nostra,
pars et brevis radie astri.

Traduzione

Chiara e luminosa tu sei, o Natura,
eterna sorgente di acqua viva e pura.
Rendici avidi della tua ricchezza e
purificaci dalla nostra misera cecità,
o spicchio e fugace raggio di stella.

   3 commenti     di: Luana D'Onghia


La campagna di Fosdondo

Mattino d'estate,
aria fresca e leggera.
Il silenzio è infranto da suoni distanti.
Un cane già desto,
ravviva la campagna,
dal lento risveglio.
Cammino, respirando...
ah! fanciullezza spensierata...
Odori vissuti,
glicine e lavanda,
e fili d'erba spruzzati di rugiada.
Verde e terra,
azzurro e cielo,
chi può dire la fine del loro viaggio?!
Casolari abbandonati,
che han conosciuto

[continua a leggere...]



Al tramonto

dalla vetta
dell'altopiano,
mentre il sole
s'inabissa,

rapita osservo,
fra la biforcazione
di due colli,
l'acceso e compatto
del rosso
estendersi nel cielo,

facendosi poi più chiaro,
più trasparente,
a colorar d'arancio
nuvole raggruppate

e mentre il blu della sera
avanza, mi par di vedere
un fuoco che arde,
che esprime la possente
forza dell'universo.

Magico m'appar

[continua a leggere...]



Il respiro delle nuvole

Ed il vento fugge
tormentato e smarrito nell'ascesa
di aspre e selvagge vette
al richiamo del lampo,
al gridare del tuono.

Il respiro delle nuvole
macina chilometri
e implacabile s'inerpica
inghiottendo voci,
travolgendo luci

di chi è solo
spettatore attonito
del teatro Naturale
in cui tutto corre
e scompare.

Mentre lui,
il vento no:
non s'arrende
e risale!

   0 commenti     di: in2thewild



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Poesie sulla naturaQuesta sezione contiene una raccolta di poesie dedicate al tema della natura