PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nenie e ninna nanna

Pagine: 123456tutte

Ninna nanna ( di un padre )

Tante volte tra le sue braccia
ti ha stretto la mamma
e lentamente ti addormentavi.

Poi venivi adagiata nel lettino
che profumava di un amore
che solo una mamma sa dare.

Eppure tante volte
anche tuo padre
ti ha stretto tra le sue braccia
cantando una ninna nanna
imparata da sua madre.

Io cantavo dolcemente
e il sonno scendeva
lentamente su di te
e come un cerbiatto indifeso
l

[continua a leggere...]



Ninna nanna dell'orfanello

C'era un bambino piccino, piccino
che non voleva dormire e piangeva.
La sua nonnina vecchina, vecchina
la ninna nanna cantava così:

“Dormi, piccino, dormi
che il tuo papà stasera
quando a casa ritornerà
fra le sue braccia ti prenderà
la ninna nanna ti canterà”.

Ma questo bimbo piccino, piccino
che non voleva dormire e piangeva
alla nonnina vecchina, vecchina
tra i lacrimo

[continua a leggere...]



ninna nanna core de mamma

Bonanotte cuccioletto
fai la nanna sopra ar petto
dormi cocco ch’è già tardi
chiudi l’occhi…che te guardi?
Stai attaccato a ‘sta tetta
e me fissi la crocetta.
Tu sei piccolo e nun sai
de ‘sta croce e de li guai.
È tutto quello ch’è rimasto
co’ ‘na foto e i boni-pasto!
Che ne sai de papà tuo
e de quer mestiere suo
c’ha lasciato su ‘sta tera
come orfani de gu

[continua a leggere...]



Per chi da senso alla vita

Dormi sereno che il cielo stanotte ti abbraccia
e le stelle cantono per te, nella tua culla
eterno fanciullo che nasci da sempre

ed ora sei tu.
Cuore sincero, frutto di amore che hai deciso
di giungere qui,
tu possa trovare la strada dei giusti,

la strada maestra nascosta, ma c'è.
L'incontro continuo cercando e parlando
e crescere forte come sei, che domani il mattino

con la luce

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Raffaele Arena


Dormo dormi

Dormi pargolo mio
da la rossastra chioma
e fa la nanna,
che Gesù t'accompagna.

Dormi pargolo mio
da l'occhi mare
e fa la nanna,
che così non vedrai
i mali del mondo.

Dormi pargolo mio
da la boccuccia de rosa
e fa la nanna,
che così non sentirai
i morsi de la fame.

Dormi pargolo mio
da le guancette rosse e scarne
e fa la nanna,
che domani sarà
un giorno migliore.




Pagine: 123456tutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Ninna nanna.