PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla nostalgia

Pagine: 1234... ultimatutte

Tronco di betulla

Passeggiando fra tronchi di betulla
l'odor del muschio mi sazia l'olfatto
rimembrando i bei tempi della culla.

Se del tronco il fine legno accarezzo
dolce e morbido sembra quel contatto
quasi un corpo di cui avverto il vezzo.

In quel tronco tua immagine rivedo
ed ai tuoi piedi ammirato mi siedo.

   7 commenti     di: Giorgio Thieme


Tramonto

tramonto
le ombre e le luci si confondono
le frasi e le voci si completano
mentre il sole lento scende davati
i miei occhi
tramonto
gli sguardi e i sorrisi si ritrovano
le mani e le strette del cuore si abbracciano
i miei giorni volano su di me
le realtà dentro i miei silenzi
ora il mio cuore va
tra poche parole e colori di vita
ora l'infinito è mio
e luce del mattino che
tr

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: nemo numan


Stella Cadente

Lei è solo una piccola stella cadente,
scivolata per errore dal manto celeste,
cade senza riuscire ad arrestare quel cammino..
Brilla, brilla e risplende solo della sua luce,
solo unita al suo riflesso
riesce a brillare e risplendere.
Cade, senza il riflesso della sua luna,
che lontana non porta il suo sguardo verso lei,
cade e a poco a poco smette di brillare,
rimanendo solo una piccol

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Giada..


Segreto

Silenzioso
mi muovo nell'ombra
pensando ai fatti di ieri.

Triste e antico è il giorno
mentre gli amici scherzano
con me allegramente,
perso fra il rumore del tram
e dell'auto in movimento.

La penna sul foglio sviluppa
i miei pensieri
pensieri sacri pensieri tenebrosi
amando la vita nel suo eterno movimento
che denuda la mia terra
e mi riscalda con questo forte sole

una segreto

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: federico marino


L'eco della verità

Strade da intraprendere
segnano il passo di un tempo
lontano ma dannatamente vicino
dove al rumore dei miei silenzi
fa da eco la voglia di gridare.

Destini d'un tratto incociliabili,
allegoria di un sogno
spezzato e mai interrotto,
libero dalla falsità
e oppresso dalla verità.

Per tutti è il bivio della vita,
il tempo delle scelte,
l'inizio di tutto
e può darsi di niente.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Nostalgia.