PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sull'odio e rabbia

Pagine: 1234... ultimatutte

Odio

Alta la voce
ne lo sentiero acceso.
Sboccio d'avverso!



... e invece sono come gli altri

Per tutta la vita ho provato a rendermi differente
e differente mi sono creduto,
perché questo mondo mi ha creduto perdente
e perché questo mondo non m'è mai piaciuto.

E invece mi ritrovo a odiare come gli altri
mi ritrovo uguale nella cosa peggiore
mi sorprendo a odiare e gioire
gioire del male di chi mi porta rancore.

Mi ritrovo uguale agli altri
e di questo ho terrore.

   0 commenti     di: Fabio


Pregiudizio

Quella donna ha
le carte nascoste.

Lo vedo da come si muove.

Sarà una traditrice
o una vigliacca.

Osservazione.

Ogni passo è
una bestemmia all'intero
sistema solare.

Ti porterà via tutto.

Deduzione.

State lontano dalle donne
che camminano in quel modo.

   0 commenti     di: Ferdinando


Ti spoglierai

Nessun velo coprirà le mie urla
dovranno arrivare a lacerare il tuo misero cuore
spogliandoti da ogni timore
portandomi al vero.

Sdraiata accanto al ruscello
la mano cade nella gelida acqua
lasciando scorrere in esso
quel petalo di rosa che tu mi avevi promesso.

Il rumore dello scorrere
il gelo dell'andare
l'arrendersi al fluire dei giorni
lo spogliarsi di tutto per essere.

Ti

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: aleph


Hitler

vedo verdi montagne
attraverso un cielo
cremisi di iracondi pensieri
immersi in menti contorte
che bramano morte.
i veicoli sogghignano
alla vista dei senza più nulla.
il mondo tace, vige l'omerta.
piove, si odono martelli che sradicano
il male.
e ad un tratto
così com'era nato morì
di sua volontà, sottoterra come i vermi
con colei che amava

   5 commenti     di: lisa masi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Odio.