PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sull'odio e rabbia

Pagine: 1234... ultimatutte

Auschwitz

Se avessimo potuto almeno una volta
Alzar la voce
E far sentire al mondo che esistevamo.
Invece i nostri nomi
Sono rimasti incisi
Su di una lastra di rame.
Se avessimo potuto
Coi denti strappare quel filo spinato
E colpire con pallottole di neve
Gelando il cuore del nemico
Che ci teneva prigionieri.
Se avessimo potuto prenderci per mano
E formare una lunga croce

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: mario conforti


ferire

dolore, ricordi, giorni vissuti con felicità, lacrime……. non si può seppellire il passato, non si può uccidere il presente con i vecchi ricordi, e non si può aspettare il futuro con le lacrime. non c’è niente che io possa fare, niente che possa rimediare. amicizia finita, lacrime versate, dolori sfogati, tutto ciò, oggi sulla tua lapide. si…. e come se tu fossi morto quel giorno, com

[continua a leggere...]



pensieri liberi n. 5

perchè non distendi la tua mano,
o mio dio,
perchè lasci che il mio arto
ormai lacerato dallo sforzo di riuscire a sfiorarti,
cada inerte
trascinando con se le mie illusioni
generata dalle tue false promesse.
perchè mi osservi divertito,
o mio dio,
mentre il corpo amaramente si disseta
di dolorose lacrime
che impietose scorrono fino alle labbra
socchiuse in un triste sorriso.
qua

[continua a leggere...]



L'arte del pennello

Splendeva qual rossa rosa la giovinezza
sua forti i battiti del cuor irregolare il polso
l'ebbra vision che i sensi turba alla vista
al piacer sempre nascosta turbinava
a mente vagante era il pensiero mio
così per sbaglio non per voglia la sorpresi
dal bagno usciva come una venere dall'onda
che ad un pittor si mostra e quello poi ritrae
non si voltò, sdegnata, chiusa lesta fu la porta
c

[continua a leggere...]



Offuscando

Sequele di rimorsi imperscrutati,
rigettando quieto vivere in gravose sentenze,
fagocitate nell'ordinario.

Offuscando ricordi,
quel che non riesco più ad essere,
perversa ambizione.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Odio.