PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sull'odio e rabbia

Pagine: 1234... ultimatutte

Senza capire...

Steso verso l’alto,
il braccio sinistro,
alzava il calice,
per un brindisi
d’amore e giustizia,
mentre il braccio destro,
nascosto nell’ombra,
e complice d’un vile silenzio,
affettava carne nobile,
vicinissima al cuore.
Il sangue doveva avere,
un odore più intenso,
dell’aroma fruttato del vino,
e quella fraterna carne,
doveva avere un sapore,
più appagante di qualsiasi

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: Fabio Mancini


Malafede

Si fa subdola, sottile
l'ambizione di tue pene.
Poco sangue, troppa bile
ciò che t'abita le vene.

D'odio è la passion che incendia
gli occhi tuoi, deturpa il volto.
Gramo e gelido è il raccolto
di chi semina discordia.

Se non lotti affinché cessi
questo rantolo d'asprezza,
poserà tua giovinezza
ombreggiata dai cipressi.

   12 commenti     di: Alessandro


Padri e figli

quando morirò , tu
sarai dentro speranze di vita
io a rigirarmi nel dolore e nel tempo, tu
ad annaffiare sogni
odiami ancora
mi sentirai ostile fino all'ultima lacrima
un dispetto del destino, cuneo
tra rancore e dolore
la pietà proverai come infamia
vertigine d'equilibrio estremo
pendola l'incertezza nel sentimento
rubandoti all'ultimo scellerato piacere
del frutto netto
dell'o

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: Carlo Diana


Cella 1078

Prigionieri della ragione,
vi osservo disgustata.
Un grigio doppiopetto
stringe la vostra mera esistenza,
sorrido mentre provate a snodare
il cappio che solitari
vi siete legati al collo.
Nessuna salvezza vi attende,
ne ora ne mai
e mentre il tempo corre
le vostre certezze evaporano.
Potete sbottonarvi dei vostri tabù,
ma voi preferite la vostra galera
e cosi sia.

   6 commenti     di: Silvia Pag


Fottuta rabbia

tu! lurida bestia
hai avvelenato la mia vita,
hai ucciso lentamente la mia anima

hai reso i miei sogni più belli
incubi indimenticabili!

e oltre ad aver profanato il mio corpo
hai affondato le tue luride mani
nell'animo della mia Vita

e neanche l'inferno
ti cataloga nei suoi gironi.

e ti chiamo bestia,
perchè difronte a una bambina,
non sapevi tenere a freno i tuoi impulsi.

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: stella nera



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Odio.