PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sull'odio e rabbia

Pagine: 1234... ultima

Ti odio

Odioso come il labbro intriso di falsità
Odioso come l’amico che invade ogni spazio
Odioso come l’amante che non lascia libertà
Odioso come te… che ridi di me



Non ti odio più

Ti odio. Perché tanto ti ho amato.
Perché mi sono persa in te, per te
Poi non ti ho amato più, ho perso il tuo sguardo e allora
ho cominciato a volerti solo bene.
Ma poi è cambiato il vento, un vento gelido di tramontana.
È scesa la neve. Freddo, tanto freddo e..
Non ti ho voluto più bene.
Ho aspettato la primavera e
Poi l'estate. Ma non sono arrivate.
Era sempre freddo.
Poi non

[continua a leggere...]



Solo Silenzio

Scrosciante tintinnio d'una lacrima innocente,
cadono le ombre infernali sull'inebriata mortalità della
creatura di Dio.

Tamburi battono il ritmo dell'avanzata finale,
e poi...


solo silenzio.

   4 commenti     di: Enrico Ravetta


Offuscando

Sequele di rimorsi imperscrutati,
rigettando quieto vivere in gravose sentenze,
fagocitate nell'ordinario.

Offuscando ricordi,
quel che non riesco più ad essere,
perversa ambizione.



Idiota

È come se lucertole mi strappassero dall'interno le viscere con furiosa bestialità,
rettili che graffiano e strappano soffiando con una silenziosa rabbia.

Il dalle ferite esce sangue dentro.

piegato penso:

tra passione ed ossessione c'è poca differenza,
la stessa che si trova tra il bagliore e la luce.
È la forza che le differenzia, ne segna il limite
tra il vedere ed il rimaner

[continua a leggere...]

   11 commenti     di: fabio Menci



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Odio.