PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ho posato il niente

Ho posato il niente
Sul bagnasciuga
Affinché potesse guardare il mare
E non so come ci sia riuscito
Ma mi ha fatto il miglior regalo
Mostrandomi come si possa
Con poco
Divenire
pieni di tutto.

 

2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Serena il 14/07/2017 17:32
    Mi piace molto questo modo di scrivere introspettivo. Bella poesia
  • Gianni Spadavecchia il 14/02/2017 10:50
    Poesia molto introspettiva. Come un niente diventi tanto, tantissimo. Fino a diventar tutto.
    Basta solo saper osservare meglio.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/02/2017 08:22
    UNA SEQUELA ESAUSTIVA PREGNA DI RIFLESSIONE.

  • ciro giordano il 13/02/2017 20:35
    intrigante racconto poetico di una crisi e del suo regalo. molto piaciuta

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0