PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Deliri telepatici

Riemergo dalle acqua alla tua arresa
sul perimetro della tua attesa
la tua vita, ad un cappio, appesa

una creazione sonora emerge
come terribile sorpresa.

Allineiamo Lettere e vertebre
con filamenti di corda
inverosimilmente tesa
stride la vicinanza, sorda,
irrimediabilmente lesa

e la distanza, moltiplicata in tenebre
la mia incostanza
sostanza diffusa sul tuo martello
percossa
ascolta e non comprende
l'enigma del velo

distrutto il lusso
cambia il vento
e si dispiega la via
a domande leggere
ad ipotesi di riconciliazioni
e di vite
che sogno
ai giochi
aperte

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0