PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

O nata Luce

La voce si smorza,
il passo è frenato,
di fronte alla grotta
rimane esitante
l'uomo che ha visto
fermarsi la stella.
Strano timore...
invece d'andare
a vedere l'evento
attende quel segno
che lo rassicuri.
L'angelica schiera
lo invita ad entrare
e trova sorpreso
un'umile scena:
una madre serena e
il bimbo dormiente,
una Luce ch'è nata
a ridare speranza
al cuore suo afflitto
in cerca di pace.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0