PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mater Aliena

Non sono uguali a noi...
Mai lo sono state
ne lo saranno poi.

Alle nostre anime si son mescolate
ma non sono materia di questo universo
sono di un mondo di ninfe e di fate
più umane degli uomini ma in modo diverso

Son essenza d'aria, di vento che gonfia le vele
di profumo, d'incenso.
Sono fatte di crema e di miele
d'ovatta e cotone
di schiuma e sapone.

Poi diventan roccia dura
pietra angolare d'incastro
di solide mura
appiglio e pilastro

Nulla di loro è terreno
La loro natura
è un miracolo alieno
che lenisce e che cura.

Hanno occhi che sanno parlare
senza una voce in un silenzio assordante
ci spiegano cose che non sappiamo spiegare
ci danno risposte che sono domande.

Respiran col cuore
e con lo stesso cuore
con cui fanno sesso
fanno l'amore soltanto con uno
e sempre lo stesso
e poi san segreti mai detti a nessuno
cose mai dette neppure a te stesso.

Un solo loro "Si" e sarai domato
Un solo loro "No" e sarai dannato
Un solo loro sorriso e, per sempre, sarai perduto
Un solo loro sorriso e, per sempre, sarai salvato.

Le donne...
Non sono uguali a noi...
Mai lo sono state
ne lo saranno poi.

Anime serenissime
Frutto bocciolo e fiore
sanno donarti amore
anche se non lo vuoi.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0