PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Wu Wei

È da quando ho visto i tuoi occhi
che amo gli occhi azzurri.

E vorrei spegnerci la mia anima,
come un fuoco su un lago.

È da quando hai sorriso
che amo la tua bocca
che è come la mia.

E vorrei sovrapporle
per vedere se comBaciano.

Amo la tua solitudine
dopo la perdita,
ma non vedi?
Sono solo anch'io
perché ho perduto me stesso,
nei tuoi occhi
e sulla tua bocca,
mai baciata.

E quelle mani che mai si sono strette
in un abbraccio,
condannano l'informe alla stasi,
che è moto perpetuo
di desiderio senza spegnimento,
un fuoco che arde sopra un lago
senza toccarlo mai.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 08/05/2019 06:58
    Se dicessi solo che è bellissima, vale come parere?
    Versi che si legano l'uno all'altro. Musicalità, ritmo, poesia, c'è tutto.
    I miei complimenti.
  • Ellebi il 08/05/2019 00:13
    Ottima composizione... saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0