PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La raccolta delle nocciole II

Uno sbuffo improvviso
nell'oceano verde, a tratti marrone...
e un altro.. e un altro ancora,
a perdita d'occhio, come di balena... tante balene...
e poi gli echi delle voci.. come i suoni misteriosi delle mante...
si rincorrono.. si intrecciano, di moggio in moggio...
di filare in filare... di pianura in collina...
A cavallo di trattori dia sacchi traboccanti,
che sembrano elefanti...
neri come i pigmei
o scuri come aborigeni
ritornano i raccoglitori di nocciole...

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0