PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La notte si tocca

La notte si tocca
come tocco la tua carne.
Voglio restarti dentro,
ho il tuo sudore
e non voglio più uscire.
Fuori la vita è fredda
e mi guarda come...
come si guarda un cretino.
Allora dentro te,
ma non per morire,
ma perchè tu sei,
tu sei il destino.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0