username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sono qui che ti aspetto

Non ho la lucidità per dirti
che ho il coraggio di aspettarti un altro po'
intanto mi induco per scelta uno stato di perdita
per capire se ho il coraggio di abbandonarmi
o di lasciarmi abbandonare
come un cane randagio sotto la pioggia, recuperato per sbaglio
o per puro egoismo... per una compagnia superficiale
oppure per comprovare l'esistenza della fiducia che ho in me stessa
se mi lascio sola in assenza
senza uno stato di controllo

mi perdo sul divano e precipito
non ho più il pavimento che mi permetta
di ritornare indietro dalle mie azioni
e quindi forse le accetto
per pura stanchezza e per inerzia.

Un dipinto impressionista di tutta fantascienza
molto lontano dalla vita in terra:
sento che ci sono a malapena
eppure ti giuro
per qualche strano motivo
e forse un motivo c'è, ed è molto importante

ci capisco qualcosa a malapena
e non riesco a fare pace

qualcosa si nasconde dietro la porta, senza luce
più buio forse fa tra i miei pensieri

e qualcosa di luminoso ancora c'è,
e per me è molto importante

ed è che senza pensare di distruggere il mondo, con l'amore che ho raccolto

io sono qui, che ti aspetto

almeno sinché ho ancora coraggio

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Emiliana De Fortis il 26/07/2019 23:54
    davvero molto bella, complimenti Giulia!
    Triste ma vera, eppure ancor piena di speranza...

2 commenti:

  • PE il 24/08/2019 10:12
    molto sentita, molto reale, complimenti cara
  • Ivan il 28/07/2019 10:59
    Una tristezza che conosco, un'eleganza che accompagna tutta la lettura. Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0