PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla pace

Pagine: 1234... ultimatutte

Tut: il bambino Faraone

Nella valle dei Re dove l'occaso del sol si nasce
la rotta roccia scolpita colorata non pace né quiete
eterna, qual quel dì lontan la pietas sì volle, dona
alla piccola mummia un dì corpo del Faraon bambino
che trasparente teca tiene ed alla vista ai violator
del suo infinito sonno oggi me compreso s'offre.
e mentre scorre con lento passo la lenta teoria
del guardian la man lesta al ven

[continua a leggere...]



Ci Vorrebbe un po' di Pace

Ci Vorrebbe un po' di Pace
che scaldi questi cuori
poveri di calore
gelati dalla crudeltà
di un mondo
che noi stessi abbiamo nutrito.

Ci Vorrebbe un po' di Pace
che entri in queste anime
confuse dal dolore
malate dalla rabbia
di una solitudine
che ci rende peggiori.

Ci Vorrebbe un po' di Pace
che annaffi queste menti
annebbiate dall'odio
Ferite dalla stupidità
di facili ricch

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: laura


Malinconica pace

Pregna d'aromi l'aria di brughiera,
Nei silvani silenzi, son riapparse
Ginestre sulla rupe di scogliera
E dall'onda conchiglie rosa sparse
Sopra la terra molle.

Occhi di luce sopra verdi zolle,
e prigioni di mia malinconia
Che nell'ombra ricolma mille ampolle
D'oro, d'amaro tè e monotonia
Di parole fuggenti.

Scrosci d'acqua che allagano le menti,
E polveri che offuscano i pensieri;

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Verbena


Il Giardino Notturno

Dalle tenebre è sbocciato questo nuovo fiore,
questa nuova vita che sorge dai più profondi abissi
di ciò che risiedeva sigillato, nel mio cuore.
E adesso so, ciò che si cela nella notte
tra le stelle più alte e il chiarore della luna.

Come la via lattea, che accompagna il viaggio
delle creature celesti in contemplazione di se.
Questa rosa notturna mi culla, mi sussurra
come una mus

[continua a leggere...]



Calma bendata

Il silenzio, i sorrisi
le bende per terra, l'acciaio
che bestemmia di obsolescenza,
i ricordi di quanto
tutto ciò non sia vero.
Irrealizzabile è la natura
quando è già data..
Perchè ti punisci cercando
l'estremo fuori quota?
Invitami a ballare,
due passi, cinque smorfie,
gli ulivi.. ciò a me basta,
il resto lascio agli altri
l'illusione di trovarlo...

   1 commenti     di: Angelo Corbo



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Poesie sulla paceQuesta sezione contiene poesie contro la guerra, sulla pace. Pensieri e frasi sulla pace e la fratellanza