PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla pace

Pagine: 1234... ultimatutte

Loro la chiamano pace

Quanto sangue innocente
Dovrà scorrere ancora tra le vostre enormi mani.
Quante madri innocenti
Dovranno ancora versare le loro mille lacrime
nell'attesa di rivedere i loro piccoli figli,
e pulire il sangue di altri innocenti
portato davanti alla loro porta.
Quanti soldati ancora
Dovranno vedere morire,
Per propria mano,
uomini come loro,
padri come loro,
figli come loro,
esseri uman

[continua a leggere...]

   10 commenti     di: Antonio Sabia


Diciamo così, per esempio

Quando tuona
fa più paura la notte,
quando nella movida caotica
il tuono rimbomba più forte...
rimbomba il tuono
tra la musica sparata forte in un concerto...
tra i piatti in un ristorante
tra il tifo nello stadio,
ma il tuono non è un tuono,
e non c'è nessuna pioggia;
solo lacrime,
solo tristezza,
solo sgomento...
Quando tuona
nel silenzio delle quattro mura
tutto trema
ne

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Fabio


È guerra

Evviva, finalmente!
I colonnelli sfoderano i coltelli,
c'è un numero di lacrime sufficienti
per oliare le armi arrugginite.

Non si poteva raccontare,
senza una guerra, questa crisi!
Il capitale si difende tra le tende
di guerre giuste, che piacciono a tutti.

Evviva, finalmente!
L'orrore e la paura compatta la mente!

Basta pensare, basta rimestare
buttiamo tutto all'aria
È GUER

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: silvia leuzzi


Rallento

Con fretta,
da anni ho colmato
il tempo che accanto saetta,
forse da quando son nato,
con furia da sempre ho marciato.
Nessuna fermata
e la vetta sperata mai guadagnata.
Ma bizzarra sorpresa,
impossibile indugio mi sussurra un rifugio:
<Rallenta>.
Imprevisto pensiero di tregua m’intralcia la strada;
d’un tratto mi sono concesso un quesito:
“Vado o ritorno or che il giorno dilegua

[continua a leggere...]



La lingua...

La lingua
non trova parole,
il cuore
non trova il coraggio
per descrivere
adeguatamente
l'orrore
di una guerra
così brutale.
Gli occhi, quasi
non vogliono aprirsi
per guardare
l'immane tragedia.
Con l'animo ferito
e le lacrime sul viso,
umilmente
prego e spero
che cessi
l'umana tenzone
e ritorni la vita
ove la fraternità
è verità di pace
e certezza d'amore.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Poesie sulla paceQuesta sezione contiene poesie contro la guerra, sulla pace. Pensieri e frasi sulla pace e la fratellanza