Poesia sui paesaggi naturali
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su paesaggi naturali

Pagine: 1234... ultimatutte

In un angolo del Subappennino

In attesa del nulla
è marzo, piove
il figlio piange sui seni della madre
dolci rimorsi e passeggiate crepuscolari
sotto le scarpe impolverate
alla finestra sta un florilegio
schiaffeggiato dal vento,
di sotto passano frutta e verdura
e i panni stesi mormorano ancora
i fatti delle persone.



Artico

Guscio di ghiaccio
regno del bianco,
artiglia il vento mai stanco.

Tormenta cementa
ogni respiro,
sole impotente del mattino.

Strisce di cielo in enormi blocchi
galleggia il nulla senza occhi.

Natura guardinga col cappotto
si cela sotto
temendo lo scotto.

Crepa, frattura,
or... si la bestia esce
donando paura.

Notte fasulla sempre chiara,
fischia un messaggio
fugge anche

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: Simone Scienza


Sull'orlo del mare

Tra i palmeti, la bianca e vasta spiaggia,
dal mare trasparente accarezzata,
dolcemente lambita dall'ondata
chiara e calda, che a riva ampia spumeggia.

Digrada l'ampia sponda che verdeggia
nel torrido silenzio, a tratti rotto
dal cinguettio d'un agil passerotto
che scende sulla rena e che beccheggia.

Stormiscono le palme al venticello;
all'ombra si riparan due negretti
che bevono rid

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Verbena


Mare sardo

Starei per ore
a fissar stupito
la tua varietà,
mare che mi
stai di fronte
come scrigno
di preziose perle
e sempre nuove:
sabbia silicea
s'alterna alle rocce,
colori cangianti
virano dal blu
all'acquamarina,
invito ad un tuffo
che ora conosce
il dono dell'acqua,
retaggio affiorato
dal ventre materno.



Dalla scogliera

Distese infinite,
argentee e tremolanti.
E sopra, invece,
cinerine e sconnesse.
Sono ambedue interrotte :
ora l'una,
da lingue dorate,
ora l'altra,
da squarci lucenti.
Ma mutano altresì d'aspetto.
E sembrano far a gara,
per lo sguardo più lungo!


Intanto, i miei occhi,
rapiti dalle due parti
e mai sazi di esse,
si chiedono se un giorno
potranno farne a meno

   3 commenti     di: Fabrizio Coccia



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Paesaggi.