username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sul perdono

Pagine: 1234... ultimatutte

Il nostro tempo vissuto

Ho pensato ad ogni sguardo
per capire,
l'ho fissato tra parole...
e ripetevo solitaria
quel percorso d'incomprensioni...
Ho scandagliato ogni ragionamento
per poter dire sicura: ho sbagliato.
Ma l'alba ti vedeva ugualmente indifferente, duro
ed io m'arrangiavo di sogni...
ho immaginato ricordi
mentre fumavo assorta.
Mi relegavano, inerte,
solo a quelle accuse di ciò
che non avrei

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: Marhiel Mellis


Meringa

Nuvole, fuoco, rimedio nascosto, delirio, pioggia,
caldo, fine preannunciata... sete.
Ciao tesoro, portami via... risolveremo tutto
o butteremo le nostre vite in questo vortice,
cascata di sensazioni bellicose...
baciami e tornerà l'estate nella nostra stanza,
caccia l'ipocrisia,
pretendi un morso dal dolce peccato...
l'impossibile sta bussando alla mia porta,
apro... ci sei tu?
Scopri

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Michela Roccia


Il cuore

L'ho sentito di notte,
ascoltato di giorno,
come aggrappato
al silenzio ch'attorno
l'aveva rapito.
Non era crucciato,
ma poco appagato.
Pareva pensasse:
con poche pretese,
ho amato con classe
eppure le ho prese.
A par del donato
non ho ricevuto.
C'è chi se muore
per questo vissuto;
ma siffatto è il mestiere
del cuore che vale:
il dovere di darsi,
amare, donarsi,
è tale il des

[continua a leggere...]



Nessun odio

Quando nessuno ti crede
e si diventa preda dell'altrui infamia

Quando il silenzio ti avvolge
isolandoti dal resto del mondo

Quando tutto è malinconia

Quando hai attorno solo il buio e l'amaro
delle lacrime per il male ricevuto

Quando la meschinità e la stupidità
di chi credevi amico non riesce a suscitare
in te il desiderio di vendetta

Allora puoi poter dire veramente

[continua a leggere...]



Algida principessa di cera

Inerme, fremente
mani legate
mani amputate,
occhi sgranati sul nulla che mi porgi.
Vorrei poterlo accoltellare con arrogante affetto invadente.

infiltrarmi nella fitta rete di frasi brevi che ti studi
per non donarmi nulla che sia davvero tuo.
Prepotentemente distruggere da dentro
il tuo petto, le pareti di gomma in cui ti nascondi
per non sentire il suono lacerante delle mie urla di

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Grazia stomesti



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie e frasi sul perdono, poesie di scuse, poesie per farsi perdonare, frasi per chiedere perdono dopo un torto