PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sul perdono

Pagine: 1234... ultimatutte

Il perdono dei Giuda

Ogni croce portata dall'uomo
è una croce sulle spalle di Dio
che sottrae ogni volta all'oblio
il peccato di Adamo dal pom(o).

Anche Giuda sarà l'Ecce Homo
da quel ruolo che ebbe sua vita
essa stessa dal trader tradita
per la colpa e per l'Alto Perdon.

Ci saranno altri Giuda per questo
altri uomini donne fratelli
or la croce dei tristi ribelli
è passata dal Cristo ai fedel.

Qu

[continua a leggere...]



Tacchini

Come fatta di cera
la maschera s'è sciolta
al caldo attrito della vita
che al vero volto tuo
ha tolto l'inganno
dell'apparire doppio
e inconsistente.

Non assomiglia certo a un volo
questo tuo muoverti ingordo
che rende anche il razzolare
di un tacchino, dal culo spiumato,
una languida danza del cigno.

Ti è stato di vantaggio
nascere senza coscienza
trenta denari hai avuto dal

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: franco picini


Oh mio povero frescone!

Sì mi piacevi bimba e il cuor cercava dolcezza
ma disgusto tu provavi e a quel solo amaro fiele.
Sì ti giravi allor e celavi il viso a sguardi e miei sorrisi,
vano il correr mio vano che lesta veloce tu fuggivi!
Sì nell'agir mio oh che povero frescone allora non capivo
potessi dirti oggi capisco sì capisco giusto l'agire tuo
se non v'è corresponsione d'amor vana è la battaglia!



POTERSI DIRE : HO SBAGLIATO

Parliamo,
non chiudiamoci nel silenzio,
mano nella mano, senza abbassare il capo,
ma guardandoci negli occhi con coraggio,
ammettiamo i nostri errori;
non importa se sono più gravi i miei o i tuoi,
sapere chi ha sbagliato per prima non consola,
ma è urgente liberarci da ogni astio,
senza nè vinti nè vincitori,
ritrovar la fiducia l'un nell'altro,
e lasciar che dal cuore  una ri

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: IGNAZIO AMICO


Parkinson

Eri aitante, giovane e bello.
Ti sentivi padrone del mondo
degli affetti non tenevi conto.
Alla donna che tanto ti amava
solamente parole cattive,
ogni volta la riempivi di botte.
Poi un giorno, quel lieve tremore
di colpo cambiò la tua vita.
Non pensavi potesse accadere.
La diagnosi che mai avresti voluto udire
E il tremore ogni giorno aumentava
fino ad aver bisogno di chi t'imboccava

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie e frasi sul perdono, poesie di scuse, poesie per farsi perdonare, frasi per chiedere perdono dopo un torto