username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla politica

Pagine: 1234... ultimatutte

Il patto

Per combattere la censura della dittatura
dobbiamo usare la rete, un mezzo potente
che ci fa ascoltare, comunicare,
ridere e ballare,
ma anche informare,
e cioè divulgare
il male che fate.
Quindi rispondete, prendete atto
Questa non è una minaccia, è un patto
e poi alzatevi, fatevi avanti
contro di voi ci siamo tutti quanti.

   3 commenti     di: vasily biserov


Telecomunicazioni

Due, si, erano due
entità universali,
come bianco e nero

dolore e piacere
colore e luce
contrapposto a buio.

Due, si, erano due
e giocavano a caaarteee.
Sul tavolo inter-planetario

come fossimo nieeeente!
A un gioco, che coinvolge
ogni stella, pianeta o satellite

escluso quello legato
alle telecomunicazioni
due per due risparmi niente

che se cambi comunque paghi
T. A. E

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Raffaele Arena


Scontri in piazza

Voglio contare quante
sono le lacrime cadute
dai tuoi occhi!
Quanta l'intensità della
rabbia e del dolore
che serve per sodomizzarti
Voglio strizzarti il cuore
e capire quante gocce di sangue
puoi versare prima di segnare
la tua sottomissione
Quanti morsi di odio hai
deglutito per saziarti di
disprezzo
Quale scuola ti ha educato
allo svuotamento del
cervello. Ad annullare la
ra

[continua a leggere...]



Comunque, vada

Scivolando per i sentieri urbanizzati
della silente città,
ecco scampanare, l'ora del richiamo.
Ma le porte continuano a rimaner chiuse,
le luci delle case ancora spente,
il gatto silente ma non dormiente
persevera nell'osservare lo spazio
ancora vuoto
di una rivolta che non vuol arrivare.
Comunque vada,
è stato detto,
comunque vada è stato urlato.
Ma le parole si disperdono nel ven

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Marco Barone


Litalia

Tutto è immobile
tranne il mio sguardo
e basta questo
a chi mi osserva.
Io sono facile preda
sò che è così,
ci vuole poco per prendermi
per farmi cadere nella rete
o così può sembrare...
Dicono di me
che sono una bestia stupida
dicono un sacco di cose
si sentono forti
ma non considerano i fatti
C'è poca corda
fra il mio polso e la galera
ho ben poco spazio per muovermi

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Matteo Pizzini



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sulla politica, pensieri e frasi sui ai politici