PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla politica

Pagine: 1234... ultimatutte

Sorridenti e infelici

Falce sorrisi e fantasmi
Non legano bene
Al mattino, il sole è già trafitto dal peccato
Gli sguardi si disperdono
Nei vetri di un volgare nulla...
Grattacieli sfolgoranti di luce opaca,
Latrine decongestionate,
Metaboliche indiscusse dottrine
La legge del potere
Sono solo il riflesso di quest'era
In cui è tutto bello e luminoso, eccetto la nostra anima.

In questo sporco mondo ele

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Andrea Pinto


Oggi come ieri

Mi accingo turbata a disincanto totale.
Approccio alla farsa è sberleffo che inganna.
Sterili giorni detersi da acque
che fievoli erodono
offuscando pensiero che nutrito non è.
Un tacito pianto evoca: nefasto
ed ingiusto passato.
È storia! Non tanto lontana
ma già dimenticata.
Camuffata ritorna, impudicamente,
schernendo e senza ritegno.
Discernimento lampante eppur negato.
U

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Maddalena Gatto


Un uomo chiamato Che

C'è stato un uomo un tempo
che stava con chi perdeva
che lasciò uno stipendio da dottore
per la miseria
e la comoda vita borghese
per una capanna nel bosco
c'è stato un uomo un tempo
che credeva nella giustizia
che ogni frutto che dava la terra
fosse un frutto di tutti
credeva che tutti dovessero lavorare
ma che nessuno più
dovesse avere fame
credeva che la libertà
fosse un be

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Claudio


Il dente dell'UE

Un molare, che male che male,
me l'han strappato,
che bene che bene,
ma cariato è già il vicino
farò strappare pure quello,
e se necessario anche l'altro,
piccino, ma aiuta comunque
nella masticazione,
ma il dolore è più forte
di ogni mistificazione,
viva il dente,
quello sano
seppur non è
dell'unificazione.



Va tutto bene

Una canzonetta falsa e noiosa,
cos'è che va bene ditemelo?
va bene per voi sicuramente,
certo quali problemi avete,
unti dal signore onnipotente,
collezionisti di ville e panfili,
vi dissetate da calici aurei,
danzate in una foresta dorata,
con satiri e giovani ninfette,
lecitamente sedete nell'olimpo,
dei falliti sono i poveri diavoli,
coloro che non hanno la

[continua a leggere...]

   12 commenti     di: Falco libero



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sulla politica, pensieri e frasi sui ai politici