PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla politica

Pagine: 1234... ultima

Continuiamo a chiamarla Italia

Ad ogni titolo di giornale
appare il temporale,
politico, economico

di cronaca, e guerre,
troppe guerre.
Poi la consapevolezza

che non esiste più
un sistema, che anzi
stà crollando pian piano

come in un terremoto
il terreno sotto i piedi.
Continuiamo a chiamarla

I - T - A - L - I - A

(quanto t' amo paese mio
e quanto qui mi sento straniero)

Ma mi sembra una babele

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Raffaele Arena


Il paese dei furbi e dei criminali

Ho sfogliato la Costituzione
e letto gli articoli principali
entusiasta ho potuto solo esclamare:
"Che bel paese che è l'Italia
democratico, civile e ospitale".

L'Italia è un paese fondato sul lavoro
in quanto mezzo per assicurarsi la sopravvivenza
e se non arrivi a fine mese
bisogna cambiare carriera?
a me sembra fondato sulla furbizia
mentre gli statali vengono giustamente tassat

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: vasily biserov


Nero estate

le puttane
e i vecchi balordi
per le strade di atene

l'eroina

e un dolore che

schiuma

a me sconosciuto





turista

su di un corpo

che suda



La voce del dissenso (Aiuto)!

La verticalità del potere
scende implacabile sulle masse!
Soggetti senza coscienza vagano
per le strade delle città.
Il cervello è stato prosciugato
dalla falsa informazione del regime.
Ci stanno ammazzando.
L'uomo, di per sé precario, è un'automa.
Viviamo nel terrore, nell'incertezza!
Una tirannia latente dissemina le sue spore
nelle nostre case.
Quale Europa, quale equilibrio

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: GIUSEPPE


Ignari pezzetti di carta

Ignari pezzetti di carta
insudiciate da mani criminali
volano per l'aria
sospinti dai gelidi venti del Nord
accompagnati da voci assassine,
uccidono ogni giorno
il vitello grasso
e ne fanno allegri banchetti
applaudono i loro sacerdoti
i loro leader.
Applaudono e ridono sgangheratamente.
beoni e ladri di democrazie
Si esaltano.
Volano innocenti pezzetti di carta
in un s

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sulla politica, pensieri e frasi sui ai politici