PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla politica

Pagine: 1234... ultimatutte

Anatema contro i centri di potere fini a se stessi

Dai sempre di destro?
Oppure di sinistro?
Hai finalmente capito
che non c'e' differenza
nella dialettica asfittica politica
dove chi detiene il potere
non ha più potere
e se lo ha, e' bruciato nelle viscere
che non c'e' la destra
non c'e' la sinistra.

La realta' quotidiana del
sotto sotto povero
oppure malato
e' emarginazione
e' solitudine!
È grido di vendetta,
ch

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Raffaele Arena


Filosofia politica moderna

Filosofia del politico,
compreso parentame,
moderno:

Senza togliere niente
a nessuno (a discorsi)
ci prendiamo tutto.

   5 commenti     di: Raffaele Arena


Triste elogio al fatto di non andare a votare

Ad oggi non ho mai mancato
l'appuntamento, il rito
della partecipazione elettiva

convinta e attiva. Ma ora
sento di dire basta, far festa
piangendo lacrime di rabbia

per ciò che non ho mai ottenuto
eleggendo chi solo talvolta di persona
ho avuto l'occasione di conoscere
e tutte le altre volte che ho espletato
il mio diritto.

La nostra non è una democrazia,
e la democrazia es

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Raffaele Arena


Il paese dei furbi e dei criminali

Ho sfogliato la Costituzione
e letto gli articoli principali
entusiasta ho potuto solo esclamare:
"Che bel paese che è l'Italia
democratico, civile e ospitale".

L'Italia è un paese fondato sul lavoro
in quanto mezzo per assicurarsi la sopravvivenza
e se non arrivi a fine mese
bisogna cambiare carriera?
a me sembra fondato sulla furbizia
mentre gli statali vengono giustamente tassat

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: vasily biserov


Ode agli italiani

Perché sono secoli,
che viviamo a capo chino,
rubacchiando a noi stessi
la stima di popolo.
Camminiamo strisciando
lungo i muri della storia,
senza morale,
solo bottiglie vuote
dove cadiamo
il giorno dopo,
quando il peso
delle nostre tragedie
ci mostra,
con la sua torbida chiarezza,
le nostre responsabilità,
a cui indarno
cerchiamo di sfuggire.

   9 commenti     di: silvia leuzzi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sulla politica, pensieri e frasi sui ai politici