PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla politica

Pagine: 1234... ultimatutte

I colori della morte

bruciano le bandiere lungo linee di confine
e s'alzano coltelli che urlano fendenti

Il sangue non conosce la vittoria
e la ragione sconfitta si perde
nelle parole crociate senza schema
della politica del capitale

e negli occhi increduli
degli innocenti



Il lento incombere della libertà

Mi sento compresso da un potere libero
come sotto un quintale di colombe nere.
Il nero avanza e l'oscurità mi avvolge,
il rosso del tramonto mi saluta
sembra dirmi addio,
ma comunque vada io sono sempre io.

   4 commenti     di: Vito Nicosia


Che brutta politica

Rimpiango la politica
del passato,
quando la discussione
era tra uomini veri,
discussioni profonde,
parlavano di ideali,
parole pacate,
tra gentiluomini,
non banali.
Destra, sinistra o centro
avevano idee chiare,
se non condividevi,
era comunque un piacere
stare ad ascoltare.
Se le motivazioni
erano giuste
potevano anche concordare,
altrimenti, con calma
e con rispetto
facevano

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Orazio Claveri


Ideali a pezzi

Per strada,
miei ideali a pezzi
vedo avanti ai miei occhi.

Stringo il pugno
per farmi forza,
per ricostruire
e andare avanti.

   2 commenti     di: SalvatoreCierro


Er servo zelante

Nun c'e' invero spettacolo più tristo
d'un servo quanno giubila er padrone
je bacia l'orme come se fa a un cristo
puro se lui lo mena cor bastone
e quanno er Sire rischia, e pè davero
ecco l'ardite schiere come un gregge
difendere siffatto condottiero
gemente sotto er giogo della legge

E daje sotto ar giudice cosacco
reo d'ave' scoperto la magagna
che ha messo q

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sulla politica, pensieri e frasi sui ai politici