PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su satira e ironia

Pagine: 1234... ultimatutte

Bacilli d'amor

Accaldato
conto tacche
sornione inevitabile cura,
accoccolato e riscaldato... piumato
letto.

   7 commenti     di: Donato Delfin8


A La(u)ra

Scandisce lentamente lo stesso concetto
tante, troppe inutili volte
lo ripete all'infinito
e per gli studenti funziona da sonnifero.

A volte domanda
si ferma ma non aspetta risposta
è per lei una specie di conferma
un modo per sentirsi ancora intelligente.

E si rivolterebbe nella tomba
lo povero Dante
se si sentisse così giudicato.

E parla dei personaggi della Mandragola
tutti

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: vasily biserov


Foruncolo

Cresci a vista d'occhio,
grande, grande,
rosso, rosso,
con la punta tutta gialla
sembri dire ora scoppio,
son tentata di schiacciarti,
ma chissà che esplosione...
di dolore e di colore
devo proprio sopportati!
Non volendo son costretta
a tenerti in bella vista.



Porta miseria!

Non partirò,
brindiamo?
Porti tu
il porto?
La porta
è aperta,
portiamo
in porto
il parto?
Per me,
e per te.
E porta
a porta,
parte di te
porto con me.
Noooooooooo,
parti tu?
E parte di me,
non porti
con te?
Porti lui?
Porta sfiga.
porta miseria!...

   2 commenti     di: Auro Lezzi


Speme

Arriva tutti i giorni senza fretta,
con la valigia piena di tesori,
un uomo dall'aspetto mingherlino
con un sorriso buffo e un po' meschino.
Lui vende a tutti cose sopraffine
dal gusto un po' retró ma di gran stile.
Fatto il banco comincia la sua asta
e tutti a cavar soldi dalla tasca...
Inizia con un ago colorato
piccolo ma pieno di significato,
dalla sua cruna passa un cammello...
Lo

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Teresa Tripodi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Satira e ironia.