PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su temi della società

Pagine: 1234... ultimatutte

Auschwitz

Quel fumo sale alto,
e sale alto anche il tuo sorriso.
E nel cielo si disperde,
come nuvole al vento.
Il silenzio che rivivo
lascia segni di dolore.
Come un colpo forte al cuore,
lascia senza parole.
E ha senso questa vita,
se noi tutti dobbiam morire,
trasportati da quel fumo?

Ora non so come spiegare
questo mio piangere in silenzio.
Ora non so cosa vivere
sapendo che la vita
in

[continua a leggere...]



L'arrotino

Siamo alla fine d'agosto
e oggi piove a dirotto,
da stamattina non ha cessato mai.
Munita di ombrello e stivali
sono andata a far la spesa
poi è arrivato l'arrotino.
Gli ho portato forbici da affilare,
era la prima volta che lo vedevo:
un ragazzo giovane dall'accento del sud.
Era in auto con la sua mola appresso,
volevo far guadagnare qualche euro
almeno a lui,
che fa questo vecch

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: olga


Miserere nauseanti

Ricorrere all'icona
e l'ingannato
assorto, quasi distorto

sembra raccogliersi
invece si perde
e non si ritrova

nonostante parole
che non hanno senso
troppe volte durante

il parlare del pastore
che errava, erra
e continua a errare.

Anche se non tutti
i luoghi spirituali
da quelli cristiani

ai buddisti, agli islamici
sono uguali. Si,
credo ancora

in luoghi vicini e lon

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Raffaele Arena


Carnevale triste

numerosi
senza nome come formiche
nascono e muoiono in un battito d'ali
bevono acqua innaffiata col petrolio
e restano sospesi come foglie in autunno
sgozzati per un diamante
e poi vomitati in prima serata
per pulire una coscienza troppo infangata,
ma ci guardano con occhi tristi
e con ossa sporgenti
mentre sorseggiamo vino
e parliamo di filantropia
riscaldati da termosifoni roventi,

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: vincenzo rubino


Televisione

Mangia mostro, mangia le mie interiora
fruga nel mio cervello, convincimi,
illustra i mie sogni su un pidocchioso schermo
beffati di me con slogan tentatori
rendi la mia vita dipendente
corona miserabili fantasie,

comprami;

un diavolo innocente ci cresce fin da bambini
rendendoci sempre più desiderosi
convicendoci della sua totale e sfrontata veridicità
siamo diventati il prodotto

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Altri temi sociali.