PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla solitudine

Pagine: 1234... ultimatutte

Vita ed errori

All'ombra dell'anima,
quercia in un solo campo,
cammino

Taciturno e scalzo.
Acuminati sassi,
feriscono ed insanguinano
i piedi

Io passo e ripasso di lì,
non m'accorgo
cai sassi son li stessi!

Stolto, in questa vita,
mi ferisco e sanguino,
in eterno.

   7 commenti     di: Marcello Rivoir


Incendio

È triste vedere come la carta sta lentamente scomparendo
Prima è liscia e diritta su quel tavolo
poi vedi che i primi segni più scuri stanno apparendo;
tende sempre di più a chiudersi in sè stessa
quasi non si vede più, sembra un diavolo
tra le fiamme che gira attorno ad essa;
le mie iridi si adagiano su quell'istante,
fiamma e carta e polvere
in un'atmosfera danzante.
A volte mi

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Adea U


Donna delle croci

Donna delle croci
così veniva chiamata.

Con animo umile e silenzioso
passava le sue giornate
tra coloro che vivono dormendo nell'eterno.

Posava un fiore alla povera lapide spoglia
lucidava quella troppo segnata dal tempo
un piccolo lumino al giovane angioletto.

Non aveva più nessuno
per cui valesse la pena rincasare
si dedicava così a chi più nessuno pensava.

Lo chiamava il

[continua a leggere...]

   16 commenti     di: stella luce


Canto stremato

Riflette il mare, da un remoto picco,
il volto mio dal Sole insanguinato.
Negli occhi il sale, nella gola un groppo,
cadavere di un rantolo affogato.

La vita, stanca, stenta a sopportare
gli inganni di chi mostra gentil piglio
giacendo tra l'invidia e la calunnia,
donandole vestite da consiglio.

Il faro crocifigge le nottate
mettendo alle mie spalle impallidite
la zattera delle ansie

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Alessandro


Prova di virilità

La testa come un ginocchio,
occhio da tacchino, il vecchio facchino
si diresse alla suburra
per dar prova di virilità.
In trina azzurra
turgide prominenze velate,
aspettative ricercate,
flessibilità d'intenti:
l'imbarazzo della scelta!
Sotto i merletti rosa pendeva ogni cosa
tutto in rovina.
Alla svelta ne scelse una turchina
e quando in alcova se la vide vicina,
la fece spogliare

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Poesie sulla solitudineQuesta sezione contiene poesie, pensieri e riflessioni sulla solitudine, poesie sul sentirsi soli