PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sonetti

Pagine: 1234... ultimatutte

Grandioso fu quel dì

Grandioso fu quel dì nel quale Amore
mi prese a tradimento e disarmato,
colpendomi nel cuor or sì affannato
che sempre ne conservo un caldo ardore.
Or penso ad esplicare il mio fervore
su carte onde imprimer ciò ch'è stato,
balzando da desioso Amor chiamato
che strappa le mie brame con rancore.
Instabile è 'l mio amore per le amate
che sempre sono diverse qual che le amo,
ma pur i

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: Flavio Burni


Il Vespro

Già la dolce oscurità scende.
e ora i miei pensier si calmano,
cala il sipario che s'arrende.
Drammї e tragedie terminano.

Or Si stingono all'animo bende,
e tutte le cose s'aggiustano
in questo mondo che tanto attende;
e scendono spiriti che ardano.

Candido è il vespro questa notte,
ed io mi sento ora come vivo,
non odo più le mїe speranze rotte.

Il ciel me lo mostra: i

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Luke


Al vecchio nido

Augel che torni
la campagna mirando
scuotendo sonni
ed un inno cantando
al nido vieni
de novo festeggiando
lo sole che riscalda
per raggi che ti manda.



Er filosofo Bernardino Telesio e la cardaja

Disse: - sur tema de la Conoscenza
tocca dà retta a li sensi e poi è ar dunque
scopri ch'er Callo e er Freddo sò la benza
de la Materia tutta ch'è dovunque

sti tre Princìpi a base de la scienza
te fanno la Sostanza de chiunque -
Mò a casa la cardaja ch'è na lenza
s'è letta nun sò quanno sto perdunque..

e jeri mentre stavo a fa na doccia
me s'è ita a spégne propio ner

[continua a leggere...]



Triste tango tantrico

Avviluppate le forme danzano.
Esagerate forbici di gambe.
Precipizi di vellutate trine
infrangono gli spacchi di taffettà.

Descrivon linee, cerchi ed ellissi
dal distonico ritmo ma, intrise,
anzi, essudanti di complicità.

Appaion dolorosamente tristi,
come figure a sé stanti gravi,
assenti nel proprio compiuto moto,
da ritagli di scolpita realtà.

Vorticano, indietreggiano m

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene una raccolta di sonetti