PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulle stagioni

Pagine: 1234... ultimatutte

La stagione delle fiabe nordiche

Notte di vento gelido
un respiro affannato e indeciso
in un cuore di fata malata
la fuga dell'ultimo lupo
termina ai confini del nulla
una foresta di alberi radi
la bufera copre le distanze
l'ululato che spezza il silenzio
assapora il bianco e l'azzurro
senza il rumore del sangue
lunghe striscie di luce nel cielo
rivolgo il mio sguardo alla luna
incantato dalla tua sembianza
il tramon

[continua a leggere...]



Il fulmine al ciel seteno

Passeggiando per le vie
Di Firenze.
In mezzo a un fiume di turisti.

Con il sole leggermente caldo
Accarezzava il mio viso,
osservo sbalordita le vetrine
sia a destra che a sinistra

all'improvviso sentii un gran boato
non mi resi conto cosa accadesse
il ciel si imbrunì divenne lugubre

E giù uno scroscio d'acqua da far paura
Sembrava divenire la fine del mondo
La gente terr

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Anna Raccardi


Tempo di tempesta

Adesso il cielo cade
si sciolgono le nuvole
si spaccano le stelle
fulmini squarciano tenebre
temo per te, per me stessa
e pioggia incessante che lava
che sporca, cancella, disegna
piccoli fiumi a inondare vie
pozzanghere a creare laghi
ho paura... tu sei lì fuori
perso nel diluvio di una notte
che annega, il cuore scoppia
come tuono che penetra nel buio
illuminandolo di lampi accecan

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Dora Pergolizzi


Mia quiete del caldo d'estate

Mia quiete del caldo d'estate,
che sempre e tutto m'hai donato,
alla tua prossimità
solo d'una grazia io t'acclamo;

Nell'anima una lenta macchia
mi si è stipata,
latente nei pensieri,
gelata dall'inverno.

Rigida,
algente e glaciale
è l'esistenza.
Non sogno, ne realizzo.

Sia il sogno che il reale è rinchiuso
nei mesi caldi?
Che tu riscalda all'istante
il freddo di paur

[continua a leggere...]



Autunno

Svela l'autunno colori di sole:
è dell'estate forse innamorato?
E gongola il crepuscolo tra i rami,
tingendo lento pallide le case
per consegnare con gran garbo il passo
al tramonto che segue.
E sono cachi.. zucche.. melograni
ad indossar l'arancio ed il carminio,
mentre Helios fiacco si rituffa in mare.
L'ultimo sguardo ci dipinge gli occhi
... e il cuore ci trafigge!

   3 commenti     di: marinella addis



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Stagioni.