PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulle stagioni

Pagine: 1234... ultimatutte

Fredda... mente! Dicembre

"Giorni d'inverno, ma un cielo così chiaro
che in un istante ti ridona amore
e un mondo immenso e raro scorre via nel cuore...

ma mentre viaggi in universi finti,
cade dal cielo lenta nevicata
e gela quei pensieri sempre vinti
in questa fredda ma splendida giornata"



Natura morta

Cadono all'alba
i capelli d'albero
giocando distratti
sul cuscino della terra

La luna di cera
sfoglia ogni nuvola
per consumare in fretta
la notte della vita



L'oleandro

L'oleandro
ha le spalle al muro
contro il Nord.
Esala un aroma estivo,
ricordo solitario
d'un infanzia marina.

   4 commenti     di: Roberto Cesari


Il nuovo sole

osservo la pioggia
da una finestra
che pian piano
cade incessante e lesta.
le nuvole bianche
ricolmano il cielo.
la pioggia continua
e porta con sè
un vento leggero.
il sole soffia piano
e cerca di spingere
le nuvole lontano.
fino a che il cielo
si svuota,
si colora di cobalto
gli uccelli si librano
in cielo e ad un tratto
ritorna il sereno.

   4 commenti     di: lisa masi


Autunno

Matura l'autunno
colori di sole:
dell'estate è forse
innamorato?
Il crepuscolo indora rami,
incipria facciate,
lasciando lento e gentile
il passo al tramonto.
E sono cachi.. zucche.. melograni
a rubare l'arancio e il carminio
mentre Helios si tuffa in mare.
Stagione che ci colora l'anima:
di essa
vorrei dipingermi gli occhi.

   7 commenti     di: marinella addis



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Stagioni.