PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia surreale

Pagine: 1234... ultima

Quarta dimensione

Dopo tante affacciate de lo astro dorato
che lo dì annunciava ne lo suo splendore
e quello de lo astro argentato
che da lumino faceva a li amanti notturni,
me trovai finalmente in un tunnel de bianca luce
e né la mente né li occhi feria, ma gioia dava.



Tramonto

Rosee sfumature tingono il cielo di dolcezza,
riflessa sull'acqua in un tenero abbraccio
fra abissi e firmamento.

Nuoto verso l'infinito...
onda dopo onda
riscopro emozioni primordiali
di innata e perduta libertà.

Onde sinuose s'infrangon sulle rocce
e la dolce e infinita melodia
s'intreccia col soffio del vento...

è questa la perfetta intesa
che genera candida spuma
e port

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: Chiara S.


Saturnia

Quella stanza era piena di te
solo di te

Un quadro sul un lato
a est
una finestra a ovest
una sedia di legno
al centro esatto del perimetro
come sospesa
sul pavimento
bianco latte

La sciarpa mi coprì gli occhi
a un certo punto
e la seta scivolò sulle ciglia
che si arresero
al sorriso

Mi sedetti
respirai piano
ma i timpani sentivano la pressione
delle cadenzate
schioccan

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: laura cuppone


La bambina e le bolle di sapone

Bella!
Come una soffice nuvola bianca,
brilla!
Come una palla trasparente.
bella!
Nella scia di quella piccola cosa
che scoppiava nella polvere misteriosa,
rimase stupita in un sogno,
la bambina che non aveva vergogna
dell'uomo che la faceva sognare.
Quell'uomo vendeva i sogni dal colore del mare,
e gli disse: ti prego, non ti fermare,
poichè a casa non posso tornare.
E rimase inca

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Andrea Iaia


Inquietudini

Stanotte ho sentito i singhiozzi.
La città non riusciva più a trattenersi.
Non c'era nessun cambiamento apparente,
tutto era al suo posto, strade,
lampioni, solitudini, disperazioni.
Eppure la città piangeva.
Per te e per me, per l'amore, per la paura.
Allora ho cominciato a correre.
Con le lacrime agli occhi mi sono lanciato
sulle terrazze, sugli alberi, sulle nuvole
sulle stelle, vo

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Sergio Basciu



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Surreale.