username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla tristezza

Pagine: 1234... ultimatutte

Vana storia

L'homo de lo secolo
uno ventesimo,
co su le spalle
li mille secoli
de storia disgraziata,
ancora non imparato
ha,
che l'arma migliore
l'amore ed il perdono
è.



Vestita di baci

Per amarti
nei baci caldi
e nell'incanto
del silenzio del tempo.

Labbra dischiuse
piene di mistero
e tu
svegliati amore.



Eri dolce

Chi mi tormenta
e chi mi sfiora
e per quanto tempo
ancora.

Mi misi a cercare
ciò che mi sfiorava
il cuore.

Sarò come un dolce veleno
un'eterna devozione
in spume di pianto.

Così scioglierò
le stelle della notte
ed è qui ch'io resto
in attesa del nulla.



Vento d'agosto

Soffia silenzioso la malinconia
dei giorni profondi
che non sono più qui.

Soffia l'enorme batticuore
scivolato nelle mani del tempo
e distrutto dalla noia.

Soffia come un espresso
la rabbia della vecchiaia
ormai vicina.

Soffia nel buio
cercando appigli sconosciuti
che reggano il suo peso.

Chissà se un giorno privo di fantasia
smetterà di volare
in questo mondo sperduto.



Ansiosa calma

S'alterna gelida
la mia gioia
nella triste memoria
che oscura il tuo volto.

Scorre il mio tempo
nella cupa apparenza
che s'addorme.

E mi libererò
felicemente sconfitto
da quell'incompiuto
amore.

Tutto è dolore
dove muore il sogno
all'ombra dell'ultima
primavera.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Tristezza.