PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sulla tristezza

Pagine: 1234... ultimatutte

Essere solo.../a

Senza di te
incapace di essere solo
a sera torno in silenzio
torcendo la vista.

E mi sarai lontano mille volte
e poi, per sempre
quest'angoscia monta dentro il seno
un caro pensiero sei.

Tra le vie della cornice infranta
m'arresto come pilastro rovesciato
trovo pace e perdono
per me
per te ambisco il rimorso.

Un danno produce ogni crisi
ma anche opportunità
sugli alt

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: Eugenia Toschi


Destino

Un tranquillo terrore
nella luce fioca.

Tutto intorno
è un'agitata calma.

Sognare?
Cosa?

La trascurata genuinità del silenzio
oscuro come il giorno.

Nella chiara oscurità:
impotenza
paura.

Lo specchio dei sogni:
infranto!

Legato alla favola vera.

Ogni cosa...
ogni cosa.



Dimenticami

Al bar
ti guardo.

Sembri un fiore smarrito
che scaccia le notti d'autunno
nei giorni sempre più
brevi.

Bevi vino
aspettando chissà cosa
e nei tuoi occhi verdi mille amori
che cullano il tuo sonno.

Abbandonati e dimenticami
nella fiamma spenta
del mio unico amore.



Tempesta folle

Sopra le mie ossa
il tuo gelido sapore.

D'un sogno
di un soffice inverno
il segno felice
del respiro.

Quale io sono
del mio dolore
tu
così lontana.



Appena fuori

Vecchio relitto
dalla faccia scavata
seduto a capo chino
davanti alla porta di casa
hai le mani giunte
ma non preghi
gli occhi un poco stanchi
ma sempre vigili
chissà quanto è stato faticoso
il tuo essere uomo!
Sulle tue guance
ci si potrebbe camminare
ci sono solchi
che sembrano strade
dici tutto
stando zitto
e se passo
mi saluti
alzando per un secondo la testa
e le sopracci

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Tristezza.