PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pensieri sulla vendemmia e il vino

Pagine: 1234... ultima

UVA

Bianca, nera,
in grappoli festosi
si offre mite
ad avido raccolto.
Passa di mano in mano,
di cesta in cesta
e, stanca di sole, di vocio immane,
arriva al palmento
e con fatica lieta
diventa vino canterino
per tavole imbandite.



Vedi, la sera si attarda

Bevimi piano,
nel bagliore degli occhi
che rivendica ancora
il senso delle cose.
Vedi, la sera si attarda..
Stringimi piano
nel palmo della tua mano,
sono calice di vetro
che osa ancora contenere
nettare di stelle.
Gustami lentamente
come succo primigenio
inedito alle tue papille
che pure hanno gustato appieno
i sapori del mondo.
Ri/scoprimi..
mentre

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: anna marinelli


Vendemmia

Filari di viti
con grappoli d'oro,
raccolta veloce
per nettare d'uva,
solare allegria serpeggia
d'intorno, risate, vociare,
ma anche stanchezza
che avvolge il corpo.
Ma soddisfatto
per quanto fatto,
ti appresti alla cena
di chiusura vendemmia,
aspettando sereno il prossimo anno.



Vendemmia ritardata

Vigneti,
su dolci colli
adagiati
e dall'astro solare
baciati,
ancora attendono
per qualche tempo,
prima che
ad acino ad acino
dai grappoli d'uva rubino,
da mani esperte e pazienti,
colti vengano,
per nettare migliore
di loro
far.



Dopo la vendemmia

Variopinti e dolci pendii
a me si presentano
in filari di viti
che prendon sonno.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Pensieri sulla vendemmia e il vinoQuesta sezione contiene poesie, pensieri e frasi sul vino, sul piacere del buon bere, poesie sul mosto, sulla festa della vendemmia dell'uva, sulla pigiatura e la spremitura dell'uva