PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pensieri sulla vendemmia e il vino

Pagine: 1234... ultimatutte

Settembre

Vaio,
come l'uva settembrina
che ciondola
vanesia
in sugosi grappoli,
ci parla il cielo
dal suo covo
d'orizzonte

Tra le oblique schiere
di marziali filari
la gioia scolora.
Svapora in cirri
di malinconica trama
la nostra allegria



Ricordo di/vino

Vivo nel ricordo dei giorni
dal sapore di pane e acqua-sale
di uve dolci, rosse come rubini
che adornano fanciulle saracene.


Mio padre aveva una vigna
- dal nome buffo,
che strappava sorrisi -
poco più grande di un lenzuolo di lino,
e ne faceva un vino ambito dagli dei
e dagli artieri che stavano in città.

Era un sovrano, mio padre,
nel suo podere,
con solo sette filari di pri

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: anna marinelli


Cantine Dogliotti

Di perle preziose
si veste il bicchiere.
Ne cadon due gocce
ma dai, porta bene...
Seguendo la scia
dell'allegro cocchiere,
tra un ROSSO rubino
e un ROSATO tramonto.
Le risa e la resa...
Morfeo ci rapì.

   2 commenti     di: Giusy Grasso


La zuppa di legumi.

Mii che profumino
alza il coperchio
la Cinzia
che con la
stampella in una
mano
ed il mestolo nell’altra
gira la zuppa
nel pentolone.
Alza il volume
c’è il telegiornale
sempre cattive notizie
io voglio mangiare
beviamo un
bicchiere di vin
la zuppa è pronta
gustiamo la vita
un’altra volta.



Aoc

N'altura,
su la mappa
appena segnata,
a li tenui raggi dorati
espone li sui chicchi d'uva,
e senza niuna pretesa,
divien vino per eccellenza
ad alta origine controllata.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Pensieri sulla vendemmia e il vinoQuesta sezione contiene poesie, pensieri e frasi sul vino, sul piacere del buon bere, poesie sul mosto, sulla festa della vendemmia dell'uva, sulla pigiatura e la spremitura dell'uva