PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pensieri sulla vendemmia e il vino

Pagine: 1234... ultimatutte

Vino

Odorare, annusare
rinvenire sensi
emozioni vissute
colori smarriti
scoprendo se stessi
attraversando un silenzio
felice, naturale.
Sorpreso sopito
dentro il mio naso
odor di passato
distillo presente
dal profumo sottile
che intenso diviene.
Evade il ricordo
dalle pareti dell'intelletto
con corde di vino
e poche parole,
allarme all'esperienza
che fiera raccoglie
l'amore d

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: bernardo


Bevendo una Nebbiolina ai piè del monte Venere

Camminando
su un sentiero d’iniziazione

Ossi-geni i tuoi folcloristici bouquet di fiori secchi
insaporendoli
roteandoli in supremo attento silenzio

Contempli il tuo viso

assaggiandoti in sacra coppa
nel tuo lucido trasparente bicchiere di cristallo

anche le freddi indesiderate nebbie avvolgenti
sono le luci distillate di un rivelante mantello

mentre cammini sempre più corpo

[continua a leggere...]



Grazie uva

Ti ho rincorsa amor mio
fra le viti e la vita
ti ho lasciato tutto ciò che ho avuto
ti ho chiesto di custodirlo.
Tu generosa
ricca di spontanea ebbrezza
sei stata perfetta
dolce, sensuale, prosperosa
una costa per un mare in tempesta
come me
Una sponda robusta per un fiume in piena
come me
Mi hai regalato un’anima a cui appellarmi
per i miei delitti d’uomo mediocre.
Ed ora sono

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: Rudy Mentale


Un dono dell'autunno

Sotto lo sferzar del tempo l'autunno avanza.
Ottobre dopo di tanto bussar è entrato,
un settimana ci ha già donato.
Le foglie continuano a cadere,
degli alberi sembrano il pianto
e come lacrime scendono giù in silenzio.
La natura soffre il suo lento morire apparente.
Dalle viti pendono grappoli d'uva nera e dorata.
La vendemmia, ormai, è preminente.
Il contadino con forbici e panier

[continua a leggere...]



Clowine

Sia il mio sorso
un assaggio di vita tra le vigne
di umidi raspi o acini dorati al sole.
Sia un respiro di vento,
dell’aroma dei filari lontani.
E, quando il cuor io tocco,
se ne carpisca il bene,
dimenticando il male,
sì, da poter danzare
con maschera vermiglia
dinnanzi a forestiero
e, negli occhi suoi fermare
il raggio di un sorriso
che possa te inebriare.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Pensieri sulla vendemmia e il vinoQuesta sezione contiene poesie, pensieri e frasi sul vino, sul piacere del buon bere, poesie sul mosto, sulla festa della vendemmia dell'uva, sulla pigiatura e la spremitura dell'uva