username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Commesse

Ironia o realtà! Qui di seguito sono raccolti alcuni pensieri rivolti a tre tipologie di persone diverse ( Titolare, Cliente e Commessa). Ognuno legga il proprio. Ditemi non sono pensieri veri?!? Spero che alla fine ridiate di voi stessi.

La commessa: sopporta, fa e pensa.

1 La commessa deve sopportare le richieste del proprio datore di lavoro ( dedicato ai Titolari)

La commessa deve essere:
° sempre sorridente (non le è permesso di soffrire come un comune mortale)
° consigliare il cliente (sotto lo sguardo feroce del titolare che gli ha ordinato di mentire spudoratamente per vendere la merce difettata)
° non rispondere male al cliente che la offende (perché nervoso o sta lì a cazzeggiare)
° cercare di essere affabile anche con i clienti più esigenti

2 La commessa deve fare tutto ciò che gli viene ordinato dal cliente (dedicato ai Clienti maleducati)

La commessa fa:
° sorride al cliente… finché non capisce chi ha di fronte dopo non è più un sorriso è solo un mostrare di denti per intimidire… tipo bestia indispettita…
° consiglia la merce difettata al cliente antipatico che l’ha trattata male e consiglia di non comprare al cliente simpatico…
° Non rispondere male al cliente che la offende guardando la porta e aspettando che abbia finito il fiume di parole…
° Ascoltare il cliente più esigente e intanto cercare la sua collega…

3 La commessa cosa pensa… anche se non lo dice (dedicato alle commesse… NON SIETE SOLE!!!)

La commessa pensa:
° a forza di sorridere mi sta venendo una paralisi! Chissà se ho qualcosa tra i denti!!!
° non ti preoccupare stronzo (diretto al cliente maleducato) a te ti consiglio io… che difetto c’ha sta maglia… a si… cerniera rotta… - Le consiglio questo, le faccio lo sconto!!!
° Al cliente non si risponde male…. Finché paga altrimenti è uno stronzo come gli altri!!! ?" Quella è la porta! Vada, vada!!!
° Rifilare alla collega inesperta i clienti più esigenti!!!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Ivan il 21/03/2010 18:23
    Insolito, simpatico, scritto bene. Uno spaccato di realtà ... .
  • Vincenzo Capitanucci il 03/03/2008 17:02
    Purtroppo c'è troppa realtà... mi vien da piangere... c'è tutto il mondo del lavoro di oggi.. ed il rapporto intrapersonale interno esterno...

    Molto bello
    Vincenzo
  • augusto villa il 28/02/2008 23:09
    Simpatico!... Originale... bella l'idea dei tre punti di vista!
    Ciao!
  • luigi deluca il 28/02/2008 21:31
    per scrivere queste cose devi aver vissuto l'esperienza di avere a che fare con il pubblico, mi trovi concorde in ogni tua considerazione, trovo divertente e sanamente ironica questa visione del "lavoro" gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0