username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non basta che lo scrittore sia padrone del proprio stile. Bisogna che lo stile sia padrone delle cose

 


21 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 13/08/2014 11:02
    Leopardi è e resterà un grande, non ci sono dubbi. Ma per me è impossibile che uno scrittore sia padrone del proprio stile, lo stile è per definizione qualcosa di dinamico, definirlo padrone mi parrebbe invece riferirsi a qualcosa di statico. Come lo stile di uno scrittore davvero tale non deve essere.
  • Gianni Spadavecchia il 20/09/2012 06:13
    La poesia deve essere padrona di noi stessi, come noi del nostro mondo.
  • il 23/12/2011 16:20
    è tutta una questione di stile...
  • ELISA DURANTE il 28/08/2011 10:38
    Si deve creare un'alchimia tra essere, sentire, esistere e immaginare...
  • rosaria esposito il 15/07/2011 21:19
    basterebbe che lo scrittore "avesse" stile. e non giocasse solo "allo scrittore"
  • Donato Delfin8 il 02/06/2011 00:30
    ah bè certo.. solo un po' di dubbi per padrone delle cose
  • il 01/06/2011 11:29
    ... Questa mi piace moltissimo.
  • il 05/05/2011 20:22
    Lo stile sta nelle cose e nell'occhio dello scrittore... poi sta a lui cercare di esprimerlo al meglio!
  • il 25/03/2011 11:41
    verissimo... al solito un grande pensiero di un grandissimo uomo
  • Anna Giordano il 02/02/2011 10:58
    Niente di più vero, lo stile per lo scrittore non è tutto, ma quanto ciò che esprime possa essere comprensibile.
  • il 07/01/2011 02:26
    "Ognuno può dire a bassa o ad alta voce tutto ciò che gli passa per la testa, ma dovrà essere ancora più cosciente delle conseguenze che il suo gesto comporterà, prima di trasformarlo in parole scritte, qualunque sia il suo stile." ~Jean-Paul Malfatti
  • il 21/09/2010 16:05
    scrivere comunicare dovrebbe avere questo di base
  • clem ros il 24/08/2010 15:33
    E si, è questo il segreto del buon comunicare.
  • K. Lear il 05/06/2010 11:14
    La comunicazione è questo
  • il 18/04/2010 15:13
    Cos'è lo stile, per uno scrittore? Lo stile è il modo personale che segue il gusto espressivo nato e raffinatosi dall'unicità dello scrittore. È evidente che lo stile non potrà mai essere padrone di nulla se non di se stesso. È lo scrittore che deve essere un uomo consapevole di sé e del mondo. M vien da ridere solo a scriverlo...
  • il 17/04/2010 18:25
    Io penso che quando si è affinato un proprio stile di espressione, scritta o parlata, si sia già fatto molto per armonizzare le parole ai significati che devono rappresentare, ma la chiarezza di esposizione non dipende direttamente dallo stile personale, ma solo dalla conoscenza dei legami che le cose hanno tra loro e col Centro che le ha generate. La conoscenza deve essere sintetica e ricondurre tutto a questa centralità dalla quale l'intero universo ha preso avvio, altrimenti ci si potrà esprimere con stile e belle parole azzeccate, ma si girerà a casaccio nei meandri della propria incapacità di comprensione della realtà.
  • Adamo Musella il 22/03/2010 18:53
    Le parole devono raccontare, io credo i bisogni dell'anima.
  • il 08/03/2010 18:16
    Lo scrittore deve avere un suo stile, e lo stile deve riflettersi nell'anima del mondo.
  • Andrea Arvati il 07/03/2010 18:09
    forse è il passaggio tra scrivere e comunicare
  • maria caputo il 02/03/2010 09:24
    È la poesia che fa noi, non siamo noi che facciamo la poesia...
  • il 08/01/2010 20:17
    Sembrebbe una cosa scontata ma se ci si riflette un attimo non lo è.