username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Canzone d'autunno

I singhiozzi lunghi
dei violini
d'autunno
mi feriscono il cuore
con languore
monotono.

Ansimante
e smorto, quando
l'ora rintocca,
io mi ricordo
dei giorni antichi
e piango;

e me ne vado
nel vento ostile
che mi trascina
di qua e di là
come la foglia
morta.

 


4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 18/12/2013 13:45
    fragile, delicata, leggera e terribilmente evanescente, sfuma piano come una foglia d'autunno
  • giuliano iusco il 13/10/2011 14:22
    " e me ne vado
    nel vento ostile
    che mi trascina
    di qua e di là
    come la foglia
    morta."

    bellissimo...
  • giancarlo milone il 24/02/2011 05:02
    molto molto bella! grandissimo poeta!
  • aleks nightmare il 12/12/2009 11:44
    Bellissima...