username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Diversi dal cuore: Caino e Abele

Calca lo tèrreo
Abil, no falso germe.
Ibrido corso!
Ne lo malestruo andazzo
Orda impetuosa, accoppa!

"^" *** "^"

Apre lo core
Baldo, sequelo aspìro.
Erro d'amore!
Labaro mosso porta
Etra... N'acuto fasto!

 

l'autore Rocco Michele LETTINI ha riportato queste note sull'opera

Le strofe Caino e Abele formano due Acrostici-Tanka.


7
6 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • franco picini il 14/03/2013 08:40
    Due acrostici speculari nella costruzione e opposti nei contenuti. Come dal mito, incarnati in due fratelli speculari e opposti. Ricercato e ineccepibile lo stile che ricompone gli opposti. Un po' come accade nella realtà dove le due anime, spesso, convivono in un unico corpo. Due eccellenti acrostici, una gran bella poesia.
  • Raffaele Arena il 09/03/2013 19:47
    Da sempre la rivalità dei fratelli esiste, e questo esempio scritto con maestria, che rappresenta il caso limite dove addirittura un fratello uccide l'altro... Stile assolutamente raffinato, anche nella ricerca della metrica e nel contenuto.
  • Anonimo il 25/02/2013 19:56
    Li fratelli, li parenti cedon lo passo a li serpenti. Abele e Caino, me destano al mattino e, nel caldo focolare, li vedo guerreggiare...
  • loretta margherita citarei il 24/02/2013 17:29
    molto originale, 2 acrostici ben stilati, caino e abele, purtroppo si rincarnano sempre fra gli uomini, applausi
  • Anonimo il 23/02/2013 19:55
    sei nico rocco... un mirabile verseggiare bravo e bacione
  • Don Pompeo Mongiello il 23/02/2013 17:24
    Seguir lo maestro giova e questo lo dimostra!
  • Anonimo il 23/02/2013 07:44
    Decisamente originale questo tuo modo di verseggiare... mi complimento con te... bravissimo!!
  • Anonimo il 22/02/2013 21:23
    Decisamente d'apprezzare per l'originalità, la bravura e il contenuto. Rocco meriti un lungo e meritato applauso

6 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 03/03/2013 19:40
    Grande abilità che sorprende sempre...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/02/2013 08:25
    Un Calcareo Celeste... estratto... dall'Argilla del tempo...

    Ottimi Michele...
  • viola il 23/02/2013 21:31
    Sei sempre bravissimo michele. Non ho parole. Complimenti.
  • maria grazia il 23/02/2013 20:42
    Molto particolare.
  • denny red. il 22/02/2013 23:50
    Un bel modo.. questa tua opera Rocco, Piaciuta! Ben scritta! Bravissimo.
  • marcello moiso il 22/02/2013 21:11
    Purtroppo in fatto di poesia orientale sono molto ignorante..
    anche se a volte ne percepisco la bellezza, come qui, ne vedo la tua bravura. Conosco un po' meglio quella cinese dell'epoca T'Ang,
    alla quale a volte mi ispiro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0