accedi   |   crea nuovo account

Il Perdono

Mi parli, mi sorridi e
all'improvviso
pe'i baci che ti do su quel bel viso
tu muti il gran fervor che hai addosso
dicendo di finirla tosto tosto.

Mi alzo, mi dispero e
muto muto
rimango a contemplar soffitto e muro
cercando di nasconder a più non posso
la rabbia che mi rode fino all'osso.

Ma dopo che è trascorso un po' di tempo
o per dimenticanza, o convenienza
tornando la baldanza e l'impazienza
di ribaciar ancor quel tuo visino
m' accorgo che mi hai già perdonato
e io ancor di più, mio cuoricino!

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Chira il 02/11/2013 19:58
    Baruffe tra innamorati... spesso non se ne ricorda nemmeno l'origine, altre volte sono pugnalate nel cuore.
    Chiara
  • Anonimo il 20/10/2013 15:54
    Molto profonda e significativa. Piaciuta ed apprezzata per l'emblematico significato!
  • Caterina Russotti il 13/09/2013 15:15
    Simpatica questa tua poesia scritta con maestria.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0