PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Caro soldato

Caro soldato,
un giorno sei partito per la guerra
e da quel giorno non sei più ritornato.

Dovesti salutare la tua terra
con un addio rivolto a chi restava
che senza te rimase senza terra.

E al fronte andasti ove il nemico stava
incontro all'uomo che t'avrebbe ucciso
pregando Dio, mentr'egli ti sparava:

"Oh Padre mio, è questo che ho deciso
quando ho promesso a Te di perdonare
finanche in guerra per il Paradiso,

e di non provocar mortal ferita,
neppure per difender la mia vita!"

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 08/08/2014 20:15
    Bellissima e commovente, da dedicare idealmente a tutti i caduti in tutte le guerre nessuna delle quali ha senso e giustificazione. Cordialità e complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0